Home Recensioni News Speciali [ Live Reports ] Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental pop elettronica

Concerto Gorilla Biscuits - Cinder del 26/09/2007



Chelsea Wolfe - She Reaches Out To She Reaches Out To SheChelsea Wolfe
She Reaches Out To She Reaches Out To She
Matt Cameron - Gory Scorch CretinsMatt Cameron
Gory Scorch Cretins
Sprints - Letter To SelfSprints
Letter To Self
meth. - Shamemeth.
Shame
Hauntologist - HollowHauntologist
Hollow
Eye Flys - Eye FlyesEye Flys
Eye Flyes
Slift - IlionSlift
Ilion
Flooding - Silhoutte MachineFlooding
Silhoutte Machine
Remote Viewing - Modern AddictionsRemote Viewing
Modern Addictions
High Priest - InvocationHigh Priest
Invocation

Razzmatazz

Barcellona

26/09/2007

Quindici anni fa ero troppo impegnata a giocare con le Barbie per sapere che si stava sciogliendo una band che nell´HC é leggenda: i Gorilla Biscuits. Per la gioia della sottoscritta peró, i Nyesi han deciso di fare una reunión e un tour europeo che, dopo aver toccato l´ Italia, ha raggiunto le coste spagnole.

Il 26 Settembre é stata la volta di Barcellona, dove hanno suonato al Razzmatazz, una discoteca enorme (ebbene sí, e tralasciamo il costo del biglietto) che si erge nello scenario desolante del Poblenou, tra fabbriche dismesse e cantieri.

Stando a quanto stampato sul biglietto, il concerto sarebbe dovuto iniziare alle 20:30, motivo per cui mi presento sul posto con un ritardo volontario di tre quarti d´ ora, abituata all´ andazzo rilassato dei centri sociali genovesi.

Mossa errata perché quando arrivo io il primo gruppo ha già suonato: infatti un autóctono mi rivelerà più tardi che a Barcellona i concerti Hardcore rasentano la puntualità svizzera (non sempre comunque, come in seguito ho sperimentato!).

Comunque sia, sul palco si sta aprontando a suonare il secondo gruppo: i Cinder di Barcellona che con il loro hc old school bello tirato movimentano il pit, buona anche la presenza sul palco:il cantante non risarmia certo le sue energie e immagino che per questo motivo la bella magliettina dei Bold che indossa risulterà irremediabilmente pezzata a fine concerto!

I ragazzi macinano un pezzo dopo l´altro e il loro incedere mi convince al punto che la mia testolina non puo fare a meno di andare su e giù, su e giú. Il cantato è sia in inglese che in spagnolo, mentre gli intermezzi parlati tra un pezzo e l´ altro ci ricordano che questa è Catalunya, non Spagna.

Giunge quindi il momento del cambio palco; i Gorilla si fanno attendere ma non troppo, e quando salgono sul palco attaccano “New Direction”, per proseguire con una manciata di pezzi da “Start Today”, tra cui una veramente fulminea “Good Intentions”: se i GB volevano dimostrare di non essere affatto arrugginiti, direi che ci sono perfettamente riusciti.

Mi volto per vedere l´ affluenza e, come prevedibile, la sala é strapiena, ma l’aria é ancora respirabile, nonostante si sia giá scatenato il macello sotto il palco.

I Gorilla infilano qua e là qualche brano più recente, mentre tra quelli vecchi riconosco “Competition”, “Degradation”,”Things we Say” : e’ un delirio di finger pointing e singin’along; l’aria inizia a mancare e si gronda sudore, ma siamo ancora in piene forze quando x sottolinea l’importanza di uno stile di vita cruelty-free dedicando “Cats and Dogs” ai vegetariani/vegani presenti.

Poi ancora altri pezzi, tra cui “Finish what you started”, dal palco ci lanciano bottigliette d’acqua e intanto qualcuno sotto il palco cede e va a cercare un po’ d’ossigeno che non trovera’ nemmeno nelle retrovie.

Siamo quasi alla fine ma al momento dell’attacco di “Hold Your Ground” i kids sembrano rinvigorire e parte il circle pit.

Anthony Civarelli conclude il concerto dedicando “Start Today” al pubblico di Barcellona e sembra davvero emozionato quando ci ringrazia per essere venuti cosi numerosi (nonostante il concerto fosse durante la settimana) e per essere un pubblico davvero unico, dicendo che sono serate come questa che danno la forza per andare avanti.

Siamo stremati, ma quando mi guardo intorno vedo che gli occhi di tutti sembrano brillare di quell’emozione che solo un concerto hc come questo puó dare..

[Dash]



LIVE REPORTS
26/09/2007Gorilla Biscuits
Cinder
BarcellonaRazzmatazz