Home Recensioni News Speciali [ Live Reports ] Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental pop elettronica

Concerto Shandon del 18/11/2000



Deathbell - A Nocturnal CrossingDeathbell
A Nocturnal Crossing
Wucan - Heretic TonguesWucan
Heretic Tongues
Voivod - Synchro AnarchyVoivod
Synchro Anarchy
Blut Aus Nord - Disharmonium - Undreamable AbyssesBlut Aus Nord
Disharmonium - Undreamable Abysses
Emma Ruth Rundle - EG2 Dowsing VoiceEmma Ruth Rundle
EG2 Dowsing Voice
Wyatt E. - Al Beluti DaruWyatt E.
Al Beluti Daru
Wo Fat - The SingularityWo Fat
The Singularity
Gnome - KingGnome
King
Cave In - Heavy PendulumCave In
Heavy Pendulum
Pyrithe - Monuments to ImpermanencePyrithe
Monuments to Impermanence

Borderline

Genova

18/11/2000

Discreta prova per gli Shandon questa sera. Mancano purtroppo i gruppi di supporto tipici di queste serate per riscaldare un po' l'ambienta. E' infatti un po' freddina l'accoglienza del pubblico (di solito gli Shandon vengono a suonare nei centri sociali ed è quella la loro dimensione più adatta).

La scaletta è ormai rodata abbastanza visto che sono perennemente in tour. Praticamente assente il disco "Nice Try" (a parte un paio di episodi) che anche il gruppo non considera sufficientemente incisivo.

Il concerto si svolge onestamente con pochi picchi assoluti, a parte qualche divagazione strumentale che il pubblico seguiva con difficoltà. Sembra infatti che il gruppo si sia stufato di queste sonorità e provi ogni tanto a fare il verso ai tradizionali gruppi rock. L'età avanza e l'influenza degli STP si fa sentire.

A parte questo il concerto ha dato l'occasione di apprezzare maggiormente i brani dell'ultimo disco (FETISH) anche se in certi momenti si sentiva la mancanza dell'aiuto dei numerosi ospiti in studio.

Grandi Placebo Effect, Janet, Steady Night (rubata di forza a Giuliano Palma), Liquido, G.G. Is Not Dead, l'immancabile Seek And Destroy giusto per far incazzare lo stupido metallaro di turno (ma che a causa dei paraocchi non ha potuto rintracciare i nostri) e naturalmente tutti i brani del primo disco che sono una spanna sopra gli altri (My Sun è una vera perla).

Da notare una predica di Olly (il cantante) che mentre pubblicizzava gli amici STP ha fatto notare che i Limp Bizkit ci hanno rotto i coglioni e che se la gente ha preso a sassate i Blink potevano farlo anche con la band di Fred Durst. Molti hanno osato dargli torto. (ma come mi spiega che dopo il concerto quando hanno messo "Take A Look Around" vari membri del gruppo saltavano come dei bambini?) Un concerto piacevole ma che non ti faceva venire voglia di fare casino come è stato al GoaBoa. Speriamo di rivederli presto in un posto migliore.


Recensioni dei protagonisti del concerto:
 Shandon
Fetish
Shandon - Not So Happy To Be SadShandon
Not So Happy To Be Sad
 Shandon
Punk.Billy.Ska.Core

LIVE REPORTS
17/07/2000GenovaGoa Boa 2000
27/06/2001GenovaGoa Boa 2001
18/11/2000GenovaBorderline