Home Recensioni News Speciali [ Live Reports ] Etichetta Negozio Radio Festival
  stoner post-metal post-hardcore metal grunge rock alternative

Concerto Tool - Mastodon del 12/11/2006



King Buzzo - This Machine Kills ArtistsKing Buzzo
This Machine Kills Artists
Emma Ruth Rundle - Some Heavy OceansEmma Ruth Rundle
Some Heavy Oceans
Dwarves - Invented Rock & RollDwarves
Invented Rock & Roll
Mastodon - Once More Around The SunMastodon
Once More Around The Sun
Wolves In The Throne Room - CelestiteWolves In The Throne Room
Celestite
Earth - Primitive And DeadlyEarth
Primitive And Deadly
Zola Jesus - VersionsZola Jesus
Versions
Vista Chino - PeaceVista Chino
Peace
Jex Thoth - Blood Moon RiseJex Thoth
Blood Moon Rise
Uncle Acid And The Deadbeats - Mind ControlUncle Acid And The Deadbeats
Mind Control

Seleziona l'anno

2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 2011 2010 2009 2008 2007 2006 2005 2004 2003 2002 2001 2000

Concerto Mazda Palace

Torino

12/11/2006

Chi ha disertato se ne dovrà pentire. Se sulla carta doveva essere una semplice replica del tour di qualche mese fa in location di dubbio gusto la realtà è stata ben diversa.

Innanzi tutto il gruppo spalla. Purtroppo metà del pubblico se li è persi per la deprecabile mania di far suonare i supporters (in questo caso non una band qualunque) a orari disumani.

Per fortuna riesco a vedere quasi metà set dei Mastodon. Ed è stato un bel vedere. Penalizzati da un'acustica che privilegiava la doppia cassa hanno però devastato il devastabile. Metronomici, e sicuri di sè ma, incredibilmente, fuori contesto. Senza dubbio da rivedere in solitaria, magari in un luogo più raccolto e con la speranza che finalmente affrontino un vero tour anche da noi. Magari non avranno conquistato nessun nuovo fan ma chi c'era non è rimasto indifferente.

I Tool. E pensare che dopo Milano sembrava impossibile vedere la band in forma migliore. Eppure...

Saranno stati i suoni che, pur inseriti in un contesto riverberoso e lasciati ad un volume da denuncia penale (sarò vecchio ma ho dovuto improvvisare due tappi), erano degnamente equalizzati. Sarà stata la scenografia espansa con effetti laser e sorprese a tutto spiano. O forse il contesto più raccolto e con un pubblico rispettoso delle richieste della band.

Tutto questo unito ad un gruppo veramente in forma (per quanto certe volte mi stupiscano per delle imprecisioni elementari) orientato ad un noise psichedelico dilatato oltre alla solita consueta dimostrazione di potenza e tecnica.

La partenza è da infarto. "Stinkfist" lascia da subito senza fiato. Ma è la successiva "The Pot" (pur suonata maldestramente) a conquistare. Da qui in poi è una progressione di emozioni fino al vero e proprio orgasmo sonoro e visivo sul finale di Aenima. La scaletta non riserva grosse sorprese rispetto a quella di qualche mese fa (segnaliamo giusto "Swamp Song") ma ogni brano è inframezzato da rumori, drones e invenzioni da parte di tutti i musicisti. Su tutti è da menzionare il beat alla Aphex Twin di Danny creato sui pad elettronici.

Ma anche le canzoni stesse sono state leggermente ritoccate. Basta ascoltare "Schism". Notevolmente più lenta nella prima parte viene presa di pugno da Adam Jones e velocizzata fino a creare un vortice metal di rara intensità.

Maynard però è stata la più bella fra le tante sorprese. Vestito solo di pantaloni aderenti e maschera antigas (ma il pubblico dei Tool è così puzzone?) ha ballato e scherzato ma, soprattutto, ha regalato una prestazione maiuscola. Assieme a Justin Chancellor è stato il vero protagonista della serata.

Ed eccoci a tessere le consuete lodi a questo bassista che passerà alla storia come uno dei più originali ma senza dubbio geniali innovatori dello strumento. Cura della strumentazione oltre il normale, effettistica che non suona mai banale e stucchevole e soprattutto una sicurezza nell'estrapolare suoni deviati che mai mi è stato di vedere. Se, per dire, viene incensato il pur bravo bassista dei Muse cosa si dovrebbe dire di Justin? Il suo uso del basso è praticamente analogo a quello di una chitarra solista, senza gli inutili orpelli classicheggianti dei guitarhero, unito ad un incessante lavoro ritmico tipico del basso. Praticamente sono due musicisti in uno (ma facciamo anche tre o quattro!).

Se siete ancora in tempo cercate di vedermi almeno una data del tour europeo. Altrimenti la band ha promesso di tornare la prossima estate.. ma chissà perchè non ci metterei la mano sul fuoco.

[Dale P.]


Recensioni dei protagonisti del concerto:
Mastodon - Blood MountainMastodon
Blood Mountain
Mastodon - Call Of The MastodonMastodon
Call Of The Mastodon
Mastodon - Crack The SkyeMastodon
Crack The Skye
Mastodon - LeviathanMastodon
Leviathan
Mastodon - Lifesblood EPMastodon
Lifesblood EP
Mastodon - Live At AragonMastodon
Live At Aragon
Mastodon - Once More Around The SunMastodon
Once More Around The Sun
Mastodon - RemissionMastodon
Remission
Mastodon - The HunterMastodon
The Hunter
Mastodon - The Workhorse Chronicles [DVD]Mastodon
The Workhorse Chronicles [DVD]
Tool - 10000 DaysTool
10000 Days
Tool - AenimaTool
Aenima
Tool - LateralusTool
Lateralus
Tool - Opiate EPTool
Opiate EP
Tool - Parabola [DVD]Tool
Parabola [DVD]
Tool - Schism [DVD]Tool
Schism [DVD]
Tool - UndertowTool
Undertow

LIVE REPORTS
19/06/2006ToolMilanoDatch Forum
12/11/2006Tool
Mastodon
TorinoMazda Palace
02/09/2007Tool
Nine Inch Nails
BolognaIndipendent Days Festival
26/01/2012Mastodon
Red Fang
MilanoAlcatraz
17/02/2012Mastodon
Dillinger Escape Plan
Red Fang
BirminghamHMV
PROSSIMI CONCERTI
19/06/2006 ToolForum Milano(Milano)
21/06/2006 ToolPalaghiaccio di Marino(RM)
22/06/2006 ToolPalamalaguti(BO)
12/11/2006 ToolPalaisozaki(TO)
13/11/2006 ToolMandela Forum(FI)
15/11/2006 Tool105 Stadium(RN)
16/11/2006 ToolPalasport Jesolo(VE)