Home Recensioni [ News ] Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk indie experimental pop elettronica

Mistonocivo - In Acustico



Tallah - MatriphagyTallah
Matriphagy
Exhalants - AtonementsExhalants
Atonements
Lump Hammer - BeastLump Hammer
Beast

Mistonocivo

In Acustico

News del 18/01/2005

.:: COMUNICATO STAMPA ::.

MISTONOCIVO

ALLA CASA 139

IN VERSIONE ACUSTICA

MARTEDì 1 FEBBRAIO 2005

C/O LA CASA 139, Via Ripamonti 139 - MILANO

Ingresso con tessera ARCI : 8 euro - h. 22.30

Sorpresa, i Mistonocivo si vestono d’acustico. La band vicentina approda martedì 1 febbraio a La Casa 139 di Via Ripamonti proponendo una rivisitazione in chiave acustica dei due dischi finora pubblicati, Virus (2002) e Edgar (2004).

Riuscire ad immaginare la band vicentina “senza spina” è impresa ardua, dopo quasi cinque di anni vissuti all’insegna di sonorità dure e deviate. Se pensamo poi ad un gruppo abituato a suonare insieme a Korn e Audioslave, il concerto a La Casa 139 (all’interno della rassegna Acusticamente) assume i connotati di una serata che lascerà piacevolmente sorpresi i vecchi fan della band, e che catturerà senz’altro chi ancora non si è avvicinato alla musica del gruppo. Nel corso del concerto, si presenterà anche l’occasione di un duetto con la giovane L’Aura, nel brano “In una foto” contenuto nell’ultimo lavoro.

Una storia quella dei Mistonocivo nata nel 1996 a Vicenza da cinque ragazzotti con il rock’n roll nelle vene. Una storia che suona sempre e costantemente live per il quintetto, spinto dalla voglia di emergere da una provincia stretta e proporsi ad un pubblico sempre più grande. Per questo, fin dall’inizio non viene rifiutata una sola proposta di concerto, anche una squallida cantina davanti a dieci persone mezze ubriache sarebbe stata una prova per il gruppo, per continuare a rimanere su quel palco, per continuare a sfogare i propri sentimenti, per continuare a sognare. E se un giorno ti ritrovi ad aprire i concerti di gente come Lenny Kravitz e Audioslave, allora significa che tanti anni di gavetta, tante serate, e tanto sudore, sono serviti a crescere.

E’ datato 1997 il primo demo della band, cinque pezzi grezzi e diretti che permettono al Mistonocivo di far circolare il proprio nome nell’ambiente underground locale. Fino a quando un bel giorno la sigla MXN arriva alle orecchie di Corrado Rustici, nome storico della musica italiana, che li mette immediatamente su un aereo per San Francisco. Nei mitici Plant Studios di Sausalito in California nasce così “Virus”, primo album dei Misto sotto etichetta Flood Records/Virgin.

A disco finalmente concluso, il gruppo ricomincia la sua passione preferita: il live. Sono più di ottanta infatti i concerti che seguono Virus. In quei 90 minuti di show il pubblico rimane impressionato da una band sanguigna, assolutamente a proprio agio sul palco, alla continua ricerca di contatto con il pubblico, che immediatamente percepisce le vibrazioni nella voce calda e potente di Cristiano, carisma ed energia impressionanti e perfetta intesa con gli altri quattro musicisti, che ricorda a tratti i Faith No More o i primi Pearl Jam. Il tour continua, volutamente ripercorrendo più volte lo stesso itinerario, tornando nei club già visitati, incrementando il pubblico dei Mistonocivo grazie al passaparola.

Il 2004 è l’anno di “Edgar”, il nuovo album. Sonorità più dure e sperimentali per un disco quasi interamente curato nella produzione dagli stessi Mistonocivo, con l’aiuto di Enrique Gonzales Muller (tecnico del suono proveniente dagli storici Plant studios di San Francisco gia al lavoro con Deftones e Jason Newsted tra gli altri). Il disco è anche il primo prodotto della nuova etichetta Arte Nativa. L’avventura live dei Mistonocivo, tassello di assoluta importanza nella concezione di crescita musicale del gruppo, continua in tutta Italia, dopo la data zero all’Alcatraz di Milano come supporter al concerto dei Limp Bizkit. Ad arricchire il calendario live del 2004 anche la partecipazione al Flippaut Rock Festival, all’Arena parco Nord di Bologna, insieme a Korn, Soulfly, Him, Ill Nino e Brides of Destruction. L’ultima apparizione del gruppo dal vivo risale allo scorso novembre, al Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza.

social network:
Condividi


RECENSIONI
Mistonocivo - EdgarMistonocivo
Edgar