Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Bellorio - 2 Novembre (Elevator)

Ultime recensioni

En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Raül RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Raül Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Zombi - 2020Zombi
2020
Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today
The Beths - Jump Rope GazersThe Beths
Jump Rope Gazers
Hum - InletHum
Inlet

2 Novembre - Bellorio
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Anno: 2008
Produzione: Mattia Cominotto
Genere: rock / alternative / grunge
Scheda autore: 2 Novembre


Compra 2 Novembre su Taxi Driver Store


Quando si parla di Genova musicale spesso mi trovo in imbarazzo nel parlare di una città che macina prodotti di alto livello come fosse la cosa più normale del mondo. Addirittura, essendo la mia città, mi trovo a farmi da parte e far parlare ad altri dei nostri prodotti. Negli ultimi anni i più attenti di voi non si saranno persi i dischi di Vanessa Van Basten, Demetra Sine Die, Stalker, Cut Of Mica, opere che ridisegnano i confini dei loro generi con umiltà e senza uso di testosterone inutile.

Questa premessa per presentarvi quella che è tra le band più popolari al di sotto della lanterna.

I 2Novembre si muovono in un territorio spazio-temporale che sembra uscito più di 10 anni fa, quando si mettevano in luce le giovani leve italiane in lingua madre (Ritmo Tribale, Santo Niente, Afterhours, Verdena) e dall'altra parte dell'oceano si jammava fumati nel deserto per riprendersi dalla sbornia depressiva del grunge. Immaginatevi quindi questo strano mix tra Soundgarden, Melvins, Kyuss, cantato in italiano, con testi post-adolescenziali ma di valenza universale. I 2Novembre hanno però una particolare predisposizione nel muoversi in equilibrio fra intenzioni in apparente contrasto fra di loro: ottime melodie fanno il paio con lunghe parti strumentali, anche all'interno della stessa canzone, le sonorità sanno essere sia dure che educate, così come l'intenzione della band che si muove tra il demenziale e il serioso.

Una prova matura, forse troppo trattandosi di un'opera prima, che ha nel suo punto forte l'alta qualità delle canzoni e nel suo punto più debole quello di non essere sincronizzato nel 2009. In anticipo per il revival o più probabilmente portatori di una fiaccola che nessuno voleva portare e che loro mostrano senza vergogna. Chiamiamolo stoner-grunge in italiano. O semplicemente rock.

[Dale P.]

Canzoni significative: C'è Frenesia La' In Fondo, Ultima.

Questa recensione é stata letta 3266 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Mark Lanegan - BubblegumMark Lanegan
Bubblegum
Kim Gordon - No Home RecordKim Gordon
No Home Record
Yeah Yeah Yeahs - Fever To TellYeah Yeah Yeahs
Fever To Tell
Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
Libertines, The - The LibertinesLibertines, The
The Libertines
Motorpsycho - Angels And Daemons At PlayMotorpsycho
Angels And Daemons At Play
Afghan Whigs - Unbreakable A RetrospectiveAfghan Whigs
Unbreakable A Retrospective
Carusella - CarusellaCarusella
Carusella
Waax - Big GriefWaax
Big Grief
Division Of Laura Lee - Black CityDivision Of Laura Lee
Black City