Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

End Is Forever - Ataris (Kung Fu)

Ultime recensioni

Calibro 35 - MomentumCalibro 35
Momentum
Sons - Family DinnerSons
Family Dinner
Shock Narcotic - I Have Seen The Future And It DoesnShock Narcotic
I Have Seen The Future And It Doesn't Work
Eye Flys - ContextEye Flys
Context
Show Me The Body - Dog WhistleShow Me The Body
Dog Whistle
Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
The Night Watch - An Embarrassment of RichesThe Night Watch
An Embarrassment of Riches
Low Dose - Low DoseLow Dose
Low Dose
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Lungbutter - HoneyLungbutter
Honey
Matana Roberts - Coin Coin Chapter Four MemphisMatana Roberts
Coin Coin Chapter Four Memphis
Cloud Rat - PollinatorCloud Rat
Pollinator
Cryptae - VestigialCryptae
Vestigial
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Vanishing Twin - The Age Of ImmunologyVanishing Twin
The Age Of Immunology
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Alpha Hopper - Aloha HopperAlpha Hopper
Aloha Hopper
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree
Body Hound - No MoonBody Hound
No Moon

Ataris - End Is Forever
Voto:
Anno: 2001
Produzione:
Genere: punk / emo /
Scheda autore: Ataris



Se c'è chi ancora non crede all'esistenza dell'EMO-CORE ascoltando questo disco si ricrederà. In questo disco sono racchiusi tutti i clichè del genere. Testi adolescenziali di amori mal vissuti o mai vissuti, voce sofferta, chitarre non tiratissime ma capaci di creare vortici "emozionali" e velocità sostenuta ma non hardcore. Pensate ai Get Up Kids, ai Promise Ring ma soprattutto ai Jawbreaker. E in generale a tutti quei gruppi che vengono bollati per Emo. Ma quello che importa è se il disco è bello o no. In tutta sincerità non è bellissimo. Preferisco ascoltare i gruppi succitati. Ma lo sto ascoltando e non mi dispiace anche se in certi momenti mostra la corda. Il problema è che non lascia dei segni indelebili come faceva, chessò, Something To Write Home About dei Get Up Kids (il disco emo per eccellenza). Se siete affezionati del genere potreste trovarlo interessante. Ma spendere 40000L per un disco così proprio non ve lo consiglio. Non brutto. Inutile.

[Dale P.]

Canzoni significative: Hello & Goodbye, Fast Times at Drop-Out High

Questa recensione é stata letta 2682 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Jimmy Eat World - Bleed AmericanJimmy Eat World
Bleed American
Onelinedrawing - VisitorOnelinedrawing
Visitor
Rival Schools - United By FateRival Schools
United By Fate