Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Black Rebel Motorcycle Club - Howl (RCA)

Ultime recensioni

Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Nebula - Transmission From Mothership EarthNebula
Transmission From Mothership Earth
Viagra Boys - Cave WorldViagra Boys
Cave World
Wormrot - HissWormrot
Hiss
London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...

Black Rebel Motorcycle Club - Howl
Autore: Black Rebel Motorcycle Club
Titolo: Howl
Anno: 2005
Produzione:
Genere: rock / alternative /

Voto:



I B.R.M.C. si ricompongono e ritornano, dopo essere stati scaricati dalla Virgin, con questo nuovo “Howl”.

Se la nuova tendenza dei gruppi Inglesi sembra portare verso il folk, country blues, e gruppi come i CORAL e i THE KILLS hanno aperto la strada a band come THE STANDS, il nuovo dei SUPERGRASS, anche i californiani di San Francisco B.R.M.C. percorrono questa strada.

Mai come in questo 2005 i nuovi prodotti derivano dagli impulsi di STONES, KINKS, YOUNG e DYLAN.

Se per i THE STANDS questa strada si è rivelata a mio giudizio un successo (vedi recensione di “Horse Fabulous”), mentre per i SUPERGRASS un quasi totale fallimento (vedi recensione di “Road To Rouen”), per i B.R.M.C. potrei dire che il risultato si trova a metà del cammino.

Evidentemente nel loro lettore, dopo “Psychocandy”, ora girano album come “Exile on main streets” o “Harvest”.

Spazio quindi a slide guitar, harmonica, giri acustici e tamburelli, la cui sintesi efficace si trova già nel primo singolo AIN’T NO EASY WAY.

Questo “Howl” è in ogni caso un album molto leggero e compatto; seppur peccando di scarsa originalità, canzoni come SHUFFLE YOR FEET e PROMISE ti ronzano facilmente in testa.

Che dire poi di WEIGHT OF THE WORLD, senz’altro la migliore dell’album, capace di riportare le atmosfere di “One” degli U2 in chiave acustica? Una perla.

Sarà come dice Dale (vedi precedenti recensioni sui B.R.M.C.) che abbiamo a che fare con un gruppo da singoli? Certo, il fatto che la band non abbia una propria identità ma si butti dove soffia il vento non può far altro che trascinarla nel dimenticatoio e questo seppur valido “Howl” si allineerà presumibilmente in questo percorso. Ecco perchè anche i tanto bistrattati Oasis continuano a mantenere il successo, anche dopo più di 10 anni di carriera e di critiche, il segreto è appunto questo, hanno una loro identità e anche i B.R.M.C. dovrebbero cercare una loro. Un vero peccato perchè le voci di Peter Hayes e Robert Turner sono davvero “cool”; vedi l’arpeggiante “GOSPEL SONG”.

Ipotizzando che questo “Howl” rappresenti un punto di partenza tre stelle e mezza di fiducia se le meritano.

[Steliam]

Canzoni significative: Weight Of The World

Questa recensione é stata letta 3801 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Black Rebel Motorcycle Club - B.R.M.C.Black Rebel Motorcycle Club
B.R.M.C.
Black Rebel Motorcycle Club - Take Them, On Your OwnBlack Rebel Motorcycle Club
Take Them, On Your Own

tAXI dRIVER consiglia

Grinderman - GrindermanGrinderman
Grinderman
Afterhours - Siam Tre Piccoli PorcellinAfterhours
Siam Tre Piccoli Porcellin
Queens Of The Stone Age - Lullabies To ParalyzeQueens Of The Stone Age
Lullabies To Paralyze
AA.VV. - Judgment NightAA.VV.
Judgment Night
(P)itch - Bambina Atomica(P)itch
Bambina Atomica
Afterhours - Quello Che Non CAfterhours
Quello Che Non C'è
Kim Gordon - No Home RecordKim Gordon
No Home Record
Santo Niente - Il Fiore DellSanto Niente
Il Fiore Dell'Agave
TV On The Radio - Return To Cookie MountainTV On The Radio
Return To Cookie Mountain
Motorpsycho - Demon BoxMotorpsycho
Demon Box