Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Cut - Will U Die 4 Me? (Gammapop)

Ultime recensioni

Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising
Ken Mode - NullKen Mode
Null

Cut - Will U Die 4 Me?
Autore: Cut
Titolo: Will U Die 4 Me?
Etichetta: Gammapop
Anno: 2001
Produzione:
Genere: punk / garage / rock

Voto:



Ci sono gruppi che ti risultano simpatici fin dal primo ascolto per vari motivi. Metti i Cut e ti sembrano il nuovo gruppo svedese di rock and roll tritatutto. Apri il booklet e ti commuovi a leggere quello che c'è scritto all'interno (ispirazioni che vanno dai Velvet Underground ai Fugazi passando per Shellac, Bikini Kill, X, Flipper, Black Sabbath, Led Zeppelin, AC/DC, proseguendo per altri 5 minuti). Continui a leggere e "scopri" (perchè in realtà lo sapevi fin dall'inizio) che i Cut sono italiani. E ti chiedi come sia possibile. La Gammapop (forse la migliore etichetta italiana dai tempi della Vox Pop) ci risponde che in Italia esistono anche i Julie's Haircut, i Giardini Di Mirò, Laundrette, Three Second Kiss e altri e ricorda che, anche se magari è passato sotto silenzio, il precedente disco dei Cut (Operation Manitoba) è stato uno dei migliori dischi del '98. E così è anche per "Will U Die 4 Me?". Rock and roll a manetta di quello primordiale, di quello che fa gridare di abbassare lo stereo alle mamme, di quello che se lo ascolti ad alto volume per un intero pomeriggio ti ritrovi con i capelli improvvisamente più lunghi e con qualche anno di meno. Sostenete la scena italiana: duplicate gli Hellacopters e compratevi i Cut!

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione é stata letta 2964 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Cut - Torture EPCut
Torture EP

Live Reports

16/09/2004GenovaTora Tora!
12/04/2022SavonaRaindogs

tAXI dRIVER consiglia

Motorama - No Bass FidelityMotorama
No Bass Fidelity
Brain Donor - Love Peace & FuckBrain Donor
Love Peace & Fuck
Little Killers - Little KillersLittle Killers
Little Killers
Not Moving - Live In The 80Not Moving
Live In The 80's
Thee STP - Sin Temptation & PainThee STP
Sin Temptation & Pain
Cut - Will U Die 4 Me?Cut
Will U Die 4 Me?
Cut - Torture EPCut
Torture EP
Bad Dog Boogie - /Electric Frankenstein - Doktor FrankendragsterBad Dog Boogie
/Electric Frankenstein - Doktor Frankendragster
Amyl And The Sniffers - Amyl And The SniffersAmyl And The Sniffers
Amyl And The Sniffers
Bellrays, The - Meet The BellraysBellrays, The
Meet The Bellrays