´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Henrick Palm - Poverty Metal (Svart)

Ultime recensioni

Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Nebula - Transmission From Mothership EarthNebula
Transmission From Mothership Earth
Viagra Boys - Cave WorldViagra Boys
Cave World
Wormrot - HissWormrot
Hiss
London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvńrjelsen - AtlasBesvńrjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
St÷ner - Totally...St÷ner
Totally...

Henrick Palm - Poverty Metal
Titolo: Poverty Metal
Etichetta: Svart
Anno: 2020
Produzione:
Genere: rock / alternative / metal

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Henrick Palm Ŕ un nome sicuramente poco noto ma Ŕ stato uno dei membri dei Ghost prima di essere cacciato dal dispotico Tobias. Non solo: il suo contributo lo si pu˛ trovare anche in ottime band come In Solitude e Sonic Ritual (con Linnea Olsson). Qualche anno fa ha iniziato una carriera solista e questo "Poverty Metal" Ŕ il suo secondo lavoro, entrambi con artwork di Sebastian Murphy dei Viagra Boys. Strani incroci che rivelano un personaggio che meriterebbe qualche riflettore in pi¨.

Attingendo dalle proprie passioni musicali, Henrik ha construito un album solido e decisamente riuscito. Immaginate una sorta di alternative rock vagamente sludge, con melodie quasi glam-rock (anni 70, non 80...forse anche un pochino di 80), atmosfere dark e una teatralitÓ diffusa. Citando nomi alla rinfusa: David Bowie, Melvins, Paul Chain, Ghost, Pink Floyd, Queen, Queens Of The Stone Age. Siete schifati o incuriositi? Tranquilli: l'insieme Ŕ perfetto: un mix di pomp-rock con chitarroni underground, ballatone al pianoforte, rock orecchiabili e viaggi psichedelici. Sapete perchŔ funziona? PerchŔ Henrick sa come scrivere canzoni, maneggia la materia come un esperto artigiano e ha tante cose da dire ma intavolate con coerenza.

In un mondo giusto starebbe tra i dischi dell'anno di ogni classifica come si deve.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.


Questa recensione Ú stata letta 305 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Melvins - Five Legged DogMelvins
Five Legged Dog
 Deadburger
S.t.0.r.1.e.
Oceansize - FramesOceansize
Frames
Afterhours - Quello Che Non CAfterhours
Quello Che Non C'Ŕ
 Tre Allegri Ragazzi Morti
La Testa Indipendente
Melvins - TrilogyMelvins
Trilogy
The Ringo Jets - The Ringo JetsThe Ringo Jets
The Ringo Jets
Pearl Jam - Immagine In Cornice [DVD]Pearl Jam
Immagine In Cornice [DVD]
Sleater Kinney - The WoodsSleater Kinney
The Woods
Helms Alee - Keep This Be The WayHelms Alee
Keep This Be The Way