´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental pop elettronica

Irreversible Entanglements - Who Sent You? (International Anthem)

Ultime recensioni

Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Otoboke Beaver - Super ChamponOtoboke Beaver
Super Champon
Caustic Casanova - Glass Enclosed Nerve CenterCaustic Casanova
Glass Enclosed Nerve Center
The Lovecraft Sextet - MiserereThe Lovecraft Sextet
Miserere
Gaerea - MirageGaerea
Mirage
Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage

Irreversible Entanglements - Who Sent You?
Autore: Irreversible Entanglements
Titolo: Who Sent You?
Etichetta: International Anthem
Anno: 2020
Produzione: Scott McNiece
Genere: jazz / free jazz / experimental

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Camae Ayewa aka Moor Mother Ŕ una delle artiste pi¨ interessanti degli ultimi anni. Particolarissimi e incisivi nei suoi dischi solista ha partecipato al primo disco degli Zonal di Broadrick e Martin. E poi Ŕ la figura centrale degli Irreversible Entanglements quintetto avant-jazz che nel 2017 debutt˛ con l'ottimo disco omonimo. "Who Sent You?" conferma l'incredibile capacitÓ di Camae di rendere oro ogni cosa che tocca collaborando con musicisti nel pieno dell'ispirazione.

La poetica cyberpunk si sposa con il free-jazz schizofrenico di Keir Neuringer al sax e alle percussioni, Aquiles Navarro alla tromba e percussioni, Luke Stewart al contrabbasso e percussioni, Tcheser Holmes alla batteria. L'ingombrante presenza delle percussioni Ŕ il secondo elemento principale, che riporta l'ascoltatore ad una tribalitÓ schizzata, quasi grindcore nell'approccio iconoclasta, ma con i piedi ben piantati nella tradizione afrobeat. Fiati che dialogano impazziti e un contrabbasso che cerca di stabilire un vago senso di ordine completano il quadro di una band unica e difficilmente adatta all'ascoltatore jazz "tipo".

"Who Sent You?" non Ŕ un disco facile ma Ŕ la cosa pi¨ vicina al suono di questo 2020: nervoso, tenebroso, arrabbiato, preoccupato e, perdonate la faciloneria, nero.

[Dale P.]

Canzoni significative: Who Sent You - Ritual, No MÓs.


Questa recensione Ú stata letta 405 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Irreversible Entanglements - Open The GatesIrreversible Entanglements
Open The Gates

tAXI dRIVER consiglia

Matana Roberts - Coin Coin Chapter Four MemphisMatana Roberts
Coin Coin Chapter Four Memphis
Irreversible Entanglements - Open The GatesIrreversible Entanglements
Open The Gates
Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?