Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Esiclonica - Lana (Jestrai)

Ultime recensioni

Steve Von Till - No Wilderness Deep EnoughSteve Von Till
No Wilderness Deep Enough
Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio

Lana - Esiclonica
Voto:
Etichetta: Jestrai
Anno: 2003
Produzione:
Genere: rock / grunge / punk
Scheda autore: Lana



Al primo ascolto di questo Esiclonica mi è sembrato di sentire i Verdena. Influenza derivante dall'etichetta (la Jestrai è gestita proprio da loro), dalla giovane età dei membri e dal sound. Continuando con gli ascolti, i Lana, si sono rivelati un ottimo gruppo di grunge-rock primo periodo (citiamo i Nirvana di Bleach) con qualche influenza proto-stoner e con in più una piccola spruzzata vedderiana nella voce nei momenti più enfatici. Manca l'urgenza espressiva dei fratelli maggiori Verdena ma dalla loro hanno una serie di splendide canzoni (le prime del disco) che in men che non si dica si attaccano alla testa e che non se ne andranno tanto facilmente. Buoni gli arrangiamenti anche se, ogni tanto, mostrano qualche piccola ingenuità. Adatto a chi apprezza l'indie rock di Verdena, Moltheni e, anche, Carmen Consoli. Molto promettenti.

Canzoni Significative: Giù, Presenza, Corrente Ansiosa

[Dale P.]

Questa recensione é stata letta 3380 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Lana - Presenze EPLana
Presenze EP

tAXI dRIVER consiglia

Soundgarden - Screaming LifeSoundgarden
Screaming Life
Pearl Jam - No CodePearl Jam
No Code
Soundgarden - Ultramega OkSoundgarden
Ultramega Ok
Mudhoney - MudhoneyMudhoney
Mudhoney
Mudhoney - My Brother The CowMudhoney
My Brother The Cow
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
AA.VV. - Singles SoundtrackAA.VV.
Singles Soundtrack
10 Minute Warning - 10 Minute Warning10 Minute Warning
10 Minute Warning
Green River - Come On DownGreen River
Come On Down
Sunna - One Minute ScienceSunna
One Minute Science