´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Fusion - Sothis (Temple Of Noise)

Ultime recensioni

Might - MightMight
Might
Appalooza - The Holy Of HoliesAppalooza
The Holy Of Holies
Dry Cleaning - New Long LegDry Cleaning
New Long Leg
A.A. Williams - Songs From IsolationA.A. Williams
Songs From Isolation
Concrete Ships - In ObservanceConcrete Ships
In Observance
Tomahawk - Tonic ImmobilityTomahawk
Tonic Immobility
Lucidvox - We AreLucidvox
We Are
Eyehategod - A History of Nomadic BehaviorEyehategod
A History of Nomadic Behavior
Really From - Really FromReally From
Really From
Shame - Drunk Tank PinkShame
Drunk Tank Pink
Worn - Human WorkWorn
Human Work
My Morning Jacket - Waterfall IIMy Morning Jacket
Waterfall II
Uada - DjinnUada
Djinn
John Carpenter - Lost Themes IIIJohn Carpenter
Lost Themes III
Constance Tomb - MCMLXXXVIIIConstance Tomb
MCMLXXXVIII
Black Country, New Road - For the First TimeBlack Country, New Road
For the First Time
Originalii - PendulumOriginalii
Pendulum
Divide And Dissolve - Gas LitDivide And Dissolve
Gas Lit
Portrayal Of Guilt - We Are Always AlonePortrayal Of Guilt
We Are Always Alone
Zola Mennan÷h - Longing for BelongingZola Mennan÷h
Longing for Belonging

Sothis - Fusion
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: Temple Of Noise
Anno: 2006
Produzione:
Genere: metal / thrash / death

MP3: B-B Beyond The Bound


I Sothis sono un quintetto abruzzese di stampo thrash/death, arrivano alla prima produzione dopo quasi dieci anni di attivitÓ. All'interno di "Fusion" l'esperienza musicale si sente tutta, rimarcando notevolmente le capacitÓ tecniche dei singoli componenti.

Una sezione ritmica devastante, che riesce ad attaccare come un martello pneumatico sia ad accompagnare con grinta senza essere esageratamente presente nŔ mai fine a sŔ stessa. Un songwriting molto buono, degno di certe produzioni svedesi di qualche anno fa. Una voce particolare che al pelo del fastidio rende i Sothis una band diversa dalle tante.

Se devo trovare dei nei in questo primo lavoro direi l'eccessiva prolissitÓ di certi brani, a mio parere eccessivamente lunghi per non stancare l'ascoltatore o anche solo per mantenerne sveglia l'attenzione. Altro difetto Ŕ l'uso della seconda voce pulita, piuttosto banale e scontata. Fortunatamente appare in episodi sporadici.

Per il resto il disco Ŕ un buon prodotto ispirato dalla fredda scandinavia e dall'assolata bay area. Un bel massacro sonoro "made in Italy" di cui possiamo andare orgogliosi e tranquilli di scommettere per il futuro.

[Dale P.]

Canzoni significative: B-B Beyond The Bound, Psychonoise.


Questa recensione Ú stata letta 2827 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Toxic Holocaust - Primal Future 2019Toxic Holocaust
Primal Future 2019
Carlos Dunga - Oltre Quella LineaCarlos Dunga
Oltre Quella Linea
Slayer - Show No MercySlayer
Show No Mercy
Pantera - Reinventing HellPantera
Reinventing Hell
Gojira - The Way Of All The FleshGojira
The Way Of All The Flesh
Nevermore - Enemies Of RealityNevermore
Enemies Of Reality
 No Reason
Demo 2003
Grip Inc. - IncorporatedGrip Inc.
Incorporated
Pantera - Vulgar Display Of PowerPantera
Vulgar Display Of Power