Home Recensioni News [ Speciali ] Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  stoner post-metal post-hardcore metal grunge rock alternative

Meteora Atomica - (P)itch




(P)itch - Meteora Atomica


Qualche giorno fa stavo riascoltando il CD di Bambina Atomica: mi è ritornata in mente questa grandissima band di cui non si hanno più notizie da qualche anno. Bambina Atomica è senza ombra di dubbio uno dei migliori dischi di rock "alternativo" mai pubblicati in Italia. La produzione venne affidata a Manuel Agnelli reduce dall'altrettanto seminale "Hai Paura Del Buio?", dei suoi Afterhours. In quel periodo Manuel era un prezzemolo: Scisma, Pitch, Cristina Donà erano solo alcune delle sue scoperte e produzioni. In realtà pochi sanno che a produrre l'album doveva essere Brad Wood, già al lavoro con Liz Phair, Veruca Salt, Placebo e Stereolab, ma all'ultimo dovette rinunciare per problemi famigliari.


Quando uscì Bambina Atomica me lo ricordo come fosse ieri. Su un numero della rivista musicale Jam venne inserito, in regalo, un CD promozionale della Vox Pop con all'interno Prozac+ (Betty Tossica forse il punto più alto toccato dal gruppo), F.E.M. (Fotti e Moltiplicati), Lyricalz e Pitch. I Pitch mi folgorarono. Il riff un po' rubato a "Not For You" dei Pearl Jam e la voce assurda di Alessandra mi fecero scattare la molla. Andai in giro a cercare il CD. Introvabile. La VoxPop era nel frattempo fallita e la distribuzione affidata al caso. Ma la ricerca continuò. Trovai il disco qualche mese dopo, firmato Vox Pop. Dopo poco uscì una versione per la MadProduction con due inediti. Ma io ho conservo gelosamente la versione VoxPop.

Vennero a Genova ma me li persi. Intanto continuavo ad ascoltare quel gran disco. L'inizio di Saliva ("Io salivo su di te!") è di quelli che passano alla storia. Ma il resto del disco è assolutamente geniale. Un ottimo alternative/rock di gusto tipicamente americano. Di scuola Husker Du, Flaming Lips, Lemonheads con notevole grinta femminile (Veruca Salt, Hole). Manuel Agnelli è accreditato non solo come produttore ma anche come noise-maker nel brano "Bambina Atomica". Purtroppo non rende il favore di "Lasciami Leccare L'Adrenalina" brano scritto da Alessandra per "Hai Paura Del Buio?" ma forse non ce n'era il bisogno. Per supportare la ristampa del disco (targata sempre 1997 se non sbaglio) la nuova etichetta discografica produsse un videoclip. La canzone scelta fu "Neil Young", e si cercò il clamore ingaggiando la pornostar Selen come protagonista del video. Grande la pubblicità ma il video si è visto poco. Peccato perchè la canzone è una ballata elettrica alla Neil (appunto) che avrebbe potuto avere un discreto successo.
I Pitch si rimettono in tour e resteranno nelle strade per parecchio tempo, suonando praticamente ovunque. Il successo però non arriva e per qualche tempo non si hanno notizie della band che perde contratti e distribuzioni a destra e a manca. Storia sfortunata quella dei Pitch che sembra riprendersi quando le radio mandano in onda "Elettrica" primo singolo di "Velluto" in piena Prozac-mania. Vengono fatte analogie sbagliate e le riviste si occupano dei testi "spinti" di Alessandra senza ascoltare il disco. E fanno male. Velluto è certamente superiore al debutto. Meno grezzo e sincero ma dotato di canzoni fantastiche. Notevolmente influenzato dalle Hole di Courtney Love, "Velluto" è il "Live Through This" italiano. Grazie all'ottima mediazione tra pop/noise/rock, i nostri arrivano dove molti gruppi hanno fallito. Ma non nelle vendite che risultano sempre scarse. Forse merito dei video che, bisogna ammetterlo, erano proprio brutti. Ma il budget è quello che è e i Pitch si devono accontentare. Reinizia la tournèe e finalmente riesco a vederli. E mi ricorderò sempre di quel concerto al Fitzcarraldo di Genova. Lo ricorderò anche perchè hanno praticamente suonato davanti a me e ai miei amici. Più qualcun'altro che faceva le solite battute su Alessandra. Concerto tiratissimo e trascinante. Da quel giorno non ho più notizie su di loro. Sciolti? Morti? Ancora vivi? Chi lo sa? Magari fra qualche anno li rivedrò sul palco a cantare "Pioggia Di Cazzi" (come stava scritto nella scaletta del concerto). Davanti a me e ai miei amici e magari anche qualcuno di più.


In realtà Alessandra in questi anni ha fatto avere notizie di sè in "Nuovi Programmi Per Oggi" dei Mono:Fi (Autoproduzione) e in un demo/promo dei Tennis targato 2001. C'è da giurarci che non resisterà ancora tanto al richiamo del basso e del microfono...




[Dale P.]










RECENSIONI
(P)itch - Bambina Atomica(P)itch
Bambina Atomica
(P)itch - Velluto(P)itch
Velluto

NEWS


29/01/2007 Segnali Di Vita
23/11/2004 Ritornano!!