Home Recensioni News [ Speciali ] Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  stoner post-metal post-hardcore metal grunge rock alternative

Sfrattato Il Tempio Del Punk - CBGB's




CBGB's - Sfrattato Il Tempio Del Punk


New York è tarda notte e la Bowery, in quest’angolo del Lower East Side di Manhattan, è deserta: solo di giorno viene frequentata dagli irriducibili alla ricerca di un attrezzo da giardino a poco prezzo o da strani individui che ti offrono orologi da sacchetto di patatine. Solo i senza tetto sembra che riescano ad avere una loro dimensione qui.
In questa zona poco e mal frequentata è da trent’anni che sorge il “Cbgb” ( Country Blue Grass Blues) il locale che i sapienti indicano come luogo dove ebbe i natali il punk a stelle e strisce.
Il locale è cresciuto insieme da artisti come i Ramones, Patti Smith, Television, Blondie, Bruce Springsteen, Police , Talking Heads e molti alri.
Entrando al numero 315 della Bowery l’impressione è quella di entrare in un tempio ed i trent’anni di storia del locale sono tutti tatuati sui muri: Hily Kristal, fondatore e proprietario del Cbgb ha fatto in modo tale che sui ricordi degli anni d’oro del punk non fosse mai passata una mano di vernice.
Ma una grossa tegola si è abattuta sulle sorti di questo locale storico e si chiama sfratto: infatti quelli della Bowery Residents Committee, legittimi proprietari delle mura, hanno intenzione di trasformare tutto il complesso in uno spazio adibito ad ospitare i senza tetto. Causa tra l’altro nobile che la società porta avanti ormai da anni(250 senza tetto sono già alloggiati al piano di sopra dello stesso palazzo).
La notizia ha scosso l’animo nobile delle star della musica ed è incominciata la campagna per salvare il Cbgb dalla chiusura definitiva.
Lo stesso Kristal e David Byrne(Talking Heads) raccontano che il locale non è solo una reliquia della musica ma è tutt’ora uno dei luoghi di maggior espressione artistica al mondo, anche se sono ben pochi i gruppi che riescono a farsi notare dai molti discografici in incognito che si confondono con i turisti a caccia di gadgets.
Ora lo stesso proprietario del locale ed ex Talking Heads hanno seguito la pubblicazione di un libro che racconta grazie alle numerose immagini (rigorosamente in bianco e nero) la storia del locale dal 1975 ad oggi, dal titolo “Cbgb & Omfug. Thirty Years From The Home Of under-ground Rock” (edizioni Harry N. Abram Inc.).
Aggiunge Kristal: “ Il Cbgb è nato in piena recessione e dopo la guerra del Vietanam i ragazzi venivano qui per trovare una loro identità ed il mio locale diventò il posto ideale per esprimere tutti i loro affanni, è anche per questo che combatto e spero che di farcela”.


Per info: www.cbgb.com


[Adam]