Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

The Pretty Reckless - Death By Rock And Roll (Century Media)

Ultime recensioni

Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues

The Pretty Reckless - Death By Rock And Roll
Autore: The Pretty Reckless
Titolo: Death By Rock And Roll
Etichetta: Century Media
Anno: 2021
Produzione: Ben Phillips Jonathan Wyman, Taylor Momsen
Genere: rock / alternative / pop

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Death By Rock And Roll





I giovanissimi The Pretty Reckless hanno calamitato l'attenzione su di sè grazie soprattutto alla magnetica presenza di Taylor Momsen, che unisce una bellezza statuaria ad un look grintoso e sexy. Molti hanno quindi giudicato la band dal "vestito" bollandola come un prodotto pop per adolescenti. In realtà, sebbene la musica sia molto, ma molto, radio friendly, The Pretty Reckless portano avanti la tradizione degli Audioslave fatta di rock semplice suonato con grinta e cantato meravigliosamente. Non a caso nel brano "And So It Went" troviamo la chitarra di Tom Morello. Ma non solo: nella splendida "Only Love Can Save Me Now" sono ospiti Kim Thayil e Matt Cameron dei Soundgarden che regalano una mini-reunion in grado di emozionare i vecchi fan della band di Cornell e far scapocciare i nuovi.

Lo stile vocale di Taylor ricorda molto quello del tardo-Cornell (quindi meno metal e più rock), manca giusto una backing band più rocciosa e un songwriting più "alternativo" per renderli maggiormente interessanti alle nostre orecchie. C'è infatti tanto classic rock (addirittura si sentono echi di Tom Petty) e un po' troppe ballate a far storcere il naso dei più esigenti. Ma se volete un disco rock alla "vecchia" dategli una chance, magari sforbiciando gli episodi più commerciali.

[Dale P.]

Canzoni significative: Only Love Can Save Me Now, My Bones.

Questa recensione é stata letta 399 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds

tAXI dRIVER consiglia

Rage Against The Machine - RenegadesRage Against The Machine
Renegades
Afterhours - Siam Tre Piccoli PorcellinAfterhours
Siam Tre Piccoli Porcellin
Saul Williams - The Inevitable Rise And Liberation Of NiggyTardustSaul Williams
The Inevitable Rise And Liberation Of NiggyTardust
Quinto Stato - Quinto StatoQuinto Stato
Quinto Stato
 Tre Allegri Ragazzi Morti
La Testa Indipendente
Martin Grech - March Of The LonelyMartin Grech
March Of The Lonely
Melvins - Five Legged DogMelvins
Five Legged Dog
Yeah Yeah Yeahs - Fever To TellYeah Yeah Yeahs
Fever To Tell
Porridge Radio - Every BadPorridge Radio
Every Bad
Helms Alee - NoctilucaHelms Alee
Noctiluca