Home Recensioni News Speciali [ Live Reports ] Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental pop elettronica

Concerto Wolves In The Throne Room - Incantation - Bell Witch del 27/10/2022



Briqueville - IIIIBriqueville
IIII
Rid Of Me - Access To The LonelyRid Of Me
Access To The Lonely
Green Lung - This Heathen LandGreen Lung
This Heathen Land
Ragana - DesolationRagana
Desolation's Flower
Reverend Kristin Michael Hayter - Saved!Reverend Kristin Michael Hayter
Saved!
Svalbard - The Weight Of The MaskSvalbard
The Weight Of The Mask
Wolves In The Throne Room - Crypt of Ancestral KnowledgeWolves In The Throne Room
Crypt of Ancestral Knowledge
Boris - & Uniform - Bright New DiseaseBoris
& Uniform - Bright New Disease
Paroxysm Unit - Fragmentation StratagemParoxysm Unit
Fragmentation Stratagem
Agriculture - AgricultureAgriculture
Agriculture

Legend

Milano

27/10/2022

Metto le mani avanti: i Wolves In The Throne Room sono uno dei miei gruppi preferiti, c' stato un momento che li adoravo cos tanto che per non rischiare di rovinarmi l'amore decisi di non vederli dal vivo. Dischi come "Diadem Of 12 Stars", "Two Hunters", "Black Cascade", "Celestial Lineage", "Malevolent Grain" sono letteralmente tatuati sulla mia pelle e fra i miei album preferiti di sempre. Da un paio di dischi sono diventati pi "normali" e il mio amore per loro si adeguato di conseguenza. Ecco perch finalmente non ho paura di andare a vederli e l'occasione si presenta con un ottimo bill in compagnia di Incantation e del progetto dei Bell Witch con Aerial Ruin chiamato Stygian Bough.

Ad aprire la serata il funeral doom del duo basso e batteria di Seattle con l'innesto del cantante folk Aerial Ruin, che tanto folk in questa occasione non . Mette le cose in chiaro indossando una bella maglietta di Panopticon (il gruppo, non il disco) e lanciandosi in droni fischieggianti. I due soci si prodigano con uno stravagante basso iper distorto suonato come fosse uno stick (ma da una nota al minuto circa) e una batteria che sembra uscita da Bullhead dei Melvins. Il repertorio ovviamente quello dell'unico loro disco uscito nel 2020. Un trip super ribassato che ha portato un po' di Roadburn Festival a Milano.

Seguono gli storicissimi death metallers Incantation che a colpi di riff violentissimi attivano l'atmosfera del Legend, sempre pi stipato di metallari. La band snocciola brani dalla ricca discografia (compresi classicissimi da "Mortal Throne Of Nazarene" e "Onward To Golgotha") e lo show non ha un attimo di cedimento. Non sono molto bravo a parlare di death metal quindi dir semplicemente che non hanno scontentato nessuno. Saranno dei vecchietti ma non cedono di un centimetro.

Verso le 22.15 salgono sul palco gli headliner accompagnati da rumori ambientali di bosco. Fumo, incenso, luci basse accompagneranno il set del quartetto (con tastiere in base) creando un'atmosfera diversa dal classico concerto black metal: non c' satana, non c' sangue, n blasfemie ma solo un sapore di bosco e gelo. La scaletta prende il meglio della loro discografia lasciando all'ultimo "Primordial Arcana" i primi due brevi brani e a "Thrice Woven" il terzo. Gli ultimi tre sono ovviamente l'apice: "Prayer of Transformation" da Celestial Lineage ma, soprattutto, "Vastness And Sorrow" e "I Will Lay Down My Bones Among the Rocks and Roots" da "Two Hunters". Brani che durano circa 20 minuti cadauno e non perdono un briciolo di intensit per tutta la performance.

E' valsa la pena aspettare tutti questi anni per vederli? Secondo me si. Rispetto a quello che ho sentito in passato (in registrazione) il sound bello compatto, le tre voci si amalgano perfettamente e le parti atmosferiche non suonano troppo invasive. La scaletta ha illustrato perfettamente il percorso musicale di una band che ha scritto alcuni dei brani pi belli del genere. In pi l'impianto del Legend si rivelato perfetto per una situazione di questo tipo (invece le luci mi hanno lasciato perplesso). Una serata perfettamente riuscita che ci ha fatto godere tre fra le migliori band di doom, death metal e black metal.

[Dale P.]


Recensioni dei protagonisti del concerto:
Bell Witch - & Aerial Ruin - Stygian Bough Volume IBell Witch
& Aerial Ruin - Stygian Bough Volume I
Bell Witch - FutureBell Witch
Future's Shadow Part 1
Wolves In The Throne Room - Celestial LineageWolves In The Throne Room
Celestial Lineage
Wolves In The Throne Room - CelestiteWolves In The Throne Room
Celestite
Wolves In The Throne Room - Crypt of Ancestral KnowledgeWolves In The Throne Room
Crypt of Ancestral Knowledge
Wolves In The Throne Room - Primordial ArcanaWolves In The Throne Room
Primordial Arcana

LIVE REPORTS
27/10/2022Wolves In The Throne Room
Incantation
Bell Witch
MilanoLegend
20/04/2023Big Brave
Cave In
Imperial Triumphant
Chat Pile
Ken Mode
Wolves In The Throne Room
Brutus
TilburgRoadburn Festival 2023