Home Recensioni News Speciali [ Live Reports ] Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental pop elettronica

Concerto A Perfect Circle - Melissa Auf Der Maur del 25/01/2004



The Body - & Dis Fig - Orchards of a Futile HeavenThe Body
& Dis Fig - Orchards of a Futile Heaven
Chelsea Wolfe - She Reaches Out To She Reaches Out To SheChelsea Wolfe
She Reaches Out To She Reaches Out To She
Matt Cameron - Gory Scorch CretinsMatt Cameron
Gory Scorch Cretins
Sprints - Letter To SelfSprints
Letter To Self
meth. - Shamemeth.
Shame
Hauntologist - HollowHauntologist
Hollow
Eye Flys - Eye FlyesEye Flys
Eye Flyes
Slift - IlionSlift
Ilion
Flooding - Silhoutte MachineFlooding
Silhoutte Machine
Remote Viewing - Modern AddictionsRemote Viewing
Modern Addictions

C-Side

Milano

25/01/2004

Melissa Auf Der Maur:

Risulta strano che Melissa sia presente qui stasera. Non perchè non fosse annunciata (anzi) ma perchè nelle altre due date itailane non era presente. Poco importa comunque. Sale sul palco e si circonda di ben 3 chitarre!! Il suono è compatto e tosto e Melissa mostra di avere la stoffa della star. Ama le sue canzoni e ama il pubblico quindi si diverte e diverte. Il genere proposto è una sorta di grunge/stoner sulla scia di Queens Of The Stone Age e Smashing Pumpkins. D'effetto la chitarrista marciona con sigaretta sempre in bocca e birra! Melissa e co. suonano circa mezz'ora intrattenendo il pubblico con onestà facendoci promettere di ascoltare il suo debutto in arrivo a breve.

A Perfect Circle:

Ecco il momento che tutti aspettavano da anni: la prova del 9! Dopo aver saltato l'Italia nel tour di Mer De Noms e aver sentito voci di tutti i tipi in merito alle esibizioni del quintetto (soprattutto sulle due date italiane precedenti a questa) ero parecchio scettico. Ma già dopo "Vanishing" ero già rapito. Effetti di luce semplici quanto efficaci e un senso di spaesamento generale mi fa capire che la band è in forma. Peccato che "The Hollow", "Pet" e, parzialmente, "Magdalena" mostrino un sound penoso. Il fonico ha abbassato le chitarre al minimo e l'effetto è quello di sentire solo Maynard e Josh Freese. Da qua in poi lo show risulterà tutto in salita, con momenti da puri brividi ("Three Libras", "The Noose" con Maynard alla chitarra solista!) altri di grande potenza e qualcuno non proprio a fuoco. Qualche simpatico siparietto (James Iha che canta un pezzo dei Backstreet Boys, Maynard che insulta b€rlu$coni e bu$h e Twiggy che canta "Fred Got Slacks") e il concerto arriva presto alla fine. Giusto il tempo del nuovo singolo "The Outsider" e della classicissima "Judith". Un arriverderci all'estate ci allieta una serata non priva di difetti (acustica, luogo, folla) ma con la certezza di aver visto un gruppo fuori dal comune e di aver ascoltato musica onesta e vera che ricorderemo per sempre.


Recensioni dei protagonisti del concerto:
A Perfect Circle - eMOTIVeA Perfect Circle
eMOTIVe
A Perfect Circle - Mer De NomsA Perfect Circle
Mer De Noms
A Perfect Circle - Thirteen StepA Perfect Circle
Thirteen Step
Melissa Auf Der Maur - Auf Der MaurMelissa Auf Der Maur
Auf Der Maur

LIVE REPORTS
20/08/2004Dillinger Escape Plan
dEUS
White Stripes
Distillers, The
Danko Jones
Melissa Auf Der Maur
Velvet Rev
Lellistad (NL)Lowlands Festival 2004
25/01/2004A Perfect Circle
Melissa Auf Der Maur
MilanoC-Side