Home Recensioni News Speciali [ Live Reports ] Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk alternative indie stoner experimental drone elettronica grunge

Concerto Fantomas - Flat Earth Society del 18/05/2004



Chelsea Wolfe - Birth Of ViolenceChelsea Wolfe
Birth Of Violence
Darkthrone - Old StarDarkthrone
Old Star
Torche - AdmissionTorche
Admission
Helms Alee - NoctilucaHelms Alee
Noctiluca
L7 - Scatter The RatsL7
Scatter The Rats
Dreadnought - EmergenceDreadnought
Emergence
Baroness - Gold & GreyBaroness
Gold & Grey
Brutus - NestBrutus
Nest
Spotlights - Love & DecaySpotlights
Love & Decay
Sleater Kinney - The Center WonSleater Kinney
The Center Won't Hold

Seleziona l'anno

2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 2011 2010 2009 2008 2007 2006 2005 2004 2003 2002 2001 2000

Concerto Hiroshima Mon Amour

Torino

18/05/2004

Se conoscete gli "altri" contesti di Mike non potete neanche minimamente capire cosa succede nei Fantòmas. Nei Mr Bungle è allegro e giocoso, nei Tomahawk si lascia andare alle follie rock stile Faith No More. Ma i Fantòmas...

Li vedete lì: Dave Lombardo con un set di batteria incredibile, King Buzzo con la sua fedele LesPaul nera e i capelli che tutti conosciamo. Trevor Dunn con una cresta alla Darby Crash risulta irriconoscibile. Mike Patton ingellatissimo e con una maglietta rossa che ha visto giorni migliori. Sembra di essere al circo e loro, statene certi, faranno di tutto per divertirvi. Cosa? Mi dite che ci sono band più originali nel grind e nel noise. Vabbè lasciate perdere....

La tecnica eccellente di tutti i componenti (compreso il creatore di riff mammuth King Buzzo) vi lascerà a bocca aperta: sono esattamente uguali come su disco. Con la sola differenza che potete vedere la mimica di Patton (e non crederete ai vostri occhi quando capirete che certi suoni li fa la sua bocca!!), le bacchette ai mille all'ora di Dave Lombardo (un batterista superiore a qualsiasi cosa possiate pensare), gli assoli noise di Buzz e il basso lancinante ed altamente evocativo di Trevor.

Sarebbe bello arrivare ai loro concerti impreparati, inconsapevoli di quello che succederà. Perchè è geniale come possano far muovere la gente per 10 secondi con un riff potentissimo e nei successivi 5 minuti tormentarvi con un accordo inamovibile per poi riprendere con urla disumane per altri 3 secondi e finire il pezzo.

La gente vede in Mike un baraccone da circo e nel frattempo si fa indottrinare con musica estremissima. E dobbiamo dirgli grazie, perchè potrebbe cantare in un gruppo di all star miliardarie e fare videoclip ultra leccati. Invece si sbatte su un palco, dentro un locale parecchio somigliante ad un forno, con 3 pazzi psicopatici come lui. Rendiamogli grazie vi prego....

Frase della serata: "C'è Del Piero in prima fila che vuole succhiarmi il cazzo!" urla e risate varie "Dopo il concerto, baby" e gli lancia un bacio. Ovviamente non era Del Piero ma, stranamente, non era un merdallaro.

Un piccolo appunto per i Flat Earth Society: sono in 13, sono pazzi e sono tecnicamente mostruosi. Jazz/noise. Da riascoltare.

[Dale P.]


Recensioni dei protagonisti del concerto:
Fantomas - / Melt Banana - SplitFantomas
/ Melt Banana - Split
Fantomas - Amenaza Al MundoFantomas
Amenaza Al Mundo
Fantomas - Delirium CordiaFantomas
Delirium Cordia
Fantomas - Suspended AnimationFantomas
Suspended Animation
Fantomas - The DirectorFantomas
The Director's Cut

LIVE REPORTS
18/05/2004Fantomas
Flat Earth Society
TorinoHiroshima Mon Amour
28/04/2006Fantomas Melvins Big Band
Zu
Venaria RealeTeatro Della Concordia