Home Recensioni News Speciali [ Live Reports ] Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental pop elettronica

Concerto Pearl Jam - Dismemberment Plan del 20/06/2000



Afsky - Om hundrede rAfsky
Om hundrede r
Acid King - Beyond VisionAcid King
Beyond Vision
Screaming Females - Desire PathwayScreaming Females
Desire Pathway
Oozing Wound - Cathers The CowardOozing Wound
Cathers The Coward
Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter

Arena

Verona

20/06/2000

Premessa: chi non c'era si perso uno dei pi belli spettacoli di sempre.

Verona per un giorno stata invasa da ragazzi con magliette dei Pearl Jam, capelli lunghi, zaini pieni di nomi di gruppi scritti a pennarello (non sto parlando di me stesso...io quel giorno avevo una maglia della Sub Pop...eh eh) e una voglia incredibile di vedere il miglior gruppo rock sulla faccia della terra...assente da troppo tempo dall'Europa....

Si entra nella arena tapezzata da cartelli che invitano a non pradicare il body surfing e si rimane abbagliati dalla bellezza di tutto ci che ci circonda...

Eddie ci fa subito un regalo: mette nell'impianto "End Hits" dei Fugazi...mentre lui e il resto del gruppo sono impegnati a giocare a ping-pong nel retro...

Verso le 20.15 una grande sorpresa: i "Dismemberment Plan" entrano e affascinano il pubblico con delle bellissime canzoni che si fanno ricordare nel tempo...a parte qualche caduta di stile inevitabile per un gruppo che fa comunque musica in cui confluiscono decine di generi...nel complesso molto bravi.

Sono le 21...le note di Baba O'Riley degli Who annunciano l'inizio del concerto...ed entrano loro...il palco un po' lontano dal pubblico ma il suono perfetto.

Iniziano con "Longroad", e tutto sembra cos bello da sembrare irreale...e il sole ancora alto...la seconda canzone Grievance...e manda in estasi buona parte del pubblico che inizia a scatenarsi (tra l'altro nelle poltronissime i ragazzi della sicurity pretendavano che la gente stesse seduta...ma cosa credevano di avere davanti: un concerto di musica classica? Il festivalbar???)

E' il momento del primo classico del gruppo: "Corduroy" cantata da tutti i presenti, seguito da "Hail, Hail" nella quale Eddie, cercando di avvicinarsi al pubblico, cade inciampando su un ampli!!

Che dire di "Animal"? E di "Nothing as it seems"?? "Pilate" un po' una sorpresa, e anticipa una "Given to fly" da favola! Quando attaccano "Even flow" la folla in delirio...ma il meglio deve ancora arrivare!! E non sto parlando di "O sole mio"...prevedibile "MFC" scritta in Italia, favolosa "Habit"...ancora canzoni da "Yield" e allora poteva mancare "Wishlist"?? Subito dopo il momento di "Daughter" che i nostri propongono ad ogni concerto con un'aggiunta finale ogni volta diversa..."State of love and trust" ci riporta indietro di un sacco di anni e cos anche "Once"..."Lukin" talmente veloce e rabbiosa che ha stordito tutti i presenti!!!

Ora il momento dell'apice del concerto: "Immortality", "Insignificance" e "Rearviewmirror"...le migliori canzoni dei Pearl Jam cos...una dietro l'altra.... un duro colpo da reggere...e, infatti, terminate le canzoni, vanno a riposarsi...

E' il momento della prima serie di bis: Eddie arriva e attacca "In the coliseum" di Tom Waits per poi lasciare di sasso i presenti con una performance di "Black" da paura.....per farci riprendere attaccano "Breakerfall" e, di seguito, "Do the evolution" con Eddie con una maschera da scimmia...posata poi sull'asta del microfono...inquietante!! "Elderly woman" e "Betterman" ci riportano alla normalit ma le sorprese non sono ancora finite: "I got you" degli Split Enz da favola...trascinante come poche, Alive cos bella che non pare vero sentirla (tra l'altro McCready ha fatto l'assolo con la chitarra dietro la testa!!! un idolo!!!), "Last kiss" cantata un po' da tutti e gran finale con "Porch".

Fosse finito cos il concerto nessuno si sarebbe lamentato...ma i nostri eroi voglino darci di pi e rientrano per la terza volta...Eddie da solo con l'ukulele fa un discorso sull'arena e poi attacca "Soon forget"...da brividi "Yellow ledbetter" con le luci ad illuminare l'arena...uno spettacolo unico al mondo....

Prima di abbandonarci Eddie scatta qualche foto e Mike saltella da dietro gli ampli...l'unico che ho visto un po' scazzato stato Jeff, mentre Stone ha fatto il suo dovere e Matt stato talmente bravo che non riesco a trovare le parole adatte per descriverlo...

E' possibile vedere un concerto pi bello di questo?? Si...due giorni dopo a Milano :-)

Recensioni dei protagonisti del concerto:
Pearl Jam - BackspacerPearl Jam
Backspacer
Pearl Jam - BinauralPearl Jam
Binaural
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Pearl Jam - Immagine In Cornice [DVD]Pearl Jam
Immagine In Cornice [DVD]
Pearl Jam - Live At Easy Street EPPearl Jam
Live At Easy Street EP
Pearl Jam - Live At The Garden [DVD]Pearl Jam
Live At The Garden [DVD]
Pearl Jam - Lost DogsPearl Jam
Lost Dogs
Pearl Jam - No CodePearl Jam
No Code
Pearl Jam - Pearl JamPearl Jam
Pearl Jam
Pearl Jam - Riot ActPearl Jam
Riot Act
Pearl Jam - TenPearl Jam
Ten
Pearl Jam - VitalogyPearl Jam
Vitalogy
Pearl Jam - VsPearl Jam
Vs
Pearl Jam - YieldPearl Jam
Yield

LIVE REPORTS
20/06/2000Pearl Jam
Dismemberment Plan
VeronaArena
22/06/2000Pearl Jam
Dismemberment Plan
MilanoFilaforum
14/09/2006Pearl Jam
My Morning Jacket
BolognaPalamalaguti
20/09/2006Pearl Jam
My Morning Jacket
PistoiaPiazza Duomo
15/06/2007Pearl Jam
My Chemical Romance
Linkin Park
The Killers
VeneziaHeineken Jammin Festival
24/06/2008Pearl Jam
Ted Leo
New YorkMadison Square Garden