´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Hunter - A Life Once Lost (Ferret)

Ultime recensioni

Shame - Drunk Tank PinkShame
Drunk Tank Pink
Worn - Human WorkWorn
Human Work
My Morning Jacket - Waterfall IIMy Morning Jacket
Waterfall II
Uada - DjinnUada
Djinn
John Carpenter - Lost Themes IIIJohn Carpenter
Lost Themes III
Constance Tomb - MCMLXXXVIIIConstance Tomb
MCMLXXXVIII
Black Country, New Road - For the First TimeBlack Country, New Road
For the First Time
Originalii - PendulumOriginalii
Pendulum
Divide And Dissolve - Gas LitDivide And Dissolve
Gas Lit
Portrayal Of Guilt - We Are Always AlonePortrayal Of Guilt
We Are Always Alone
Zola Mennan÷h - Longing for BelongingZola Mennan÷h
Longing for Belonging
Molassess - Through The HollowMolassess
Through The Hollow
Steve Von Till - No Wilderness Deep EnoughSteve Von Till
No Wilderness Deep Enough
Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality

A Life Once Lost - Hunter
Voto:
Etichetta: Ferret
Anno: 2005
Produzione:
Genere: metal / metalcore /
Scheda autore: A Life Once Lost

MP3: Needleman
Rehashed
Vulture


Ascoltando per la prima volta "Hunter" sono rimasto deluso dal fatto che la band avesse cercato di allontanarsi dal sound Meshuggah dell'esordio incorporando nuove influenze (southern, stoner, death, hardcore, metal). Deluso perchŔ band che suonano come i Meshuggah ce ne sono troppo poche e, soprattutto, perchŔ le canzoni mi sembravano avessero perso qualcosa.

Continuando con gli ascolti (tra l'altro stavo preparando una recensione parecchio delusa, lo ammetto) sono rimasto rapito da questa band che ruba ai Mastodon il titolo di migliore band "heavy" attualmente in circolazione. Sto esagerando? No.

Il songwriting ispirato e personale della band mostra sý tutte le influenze in modo palese ma mescolate in modo originale e spesso inaspettato, alcune volte volutamente forzato, tanto da creare un magma sonoro potente e convincente che in colpo solo distrugge tutto il metalcore proiettando il genere verso un nuovo livello da superare.

Tornando al paragone con i Mastodon, la band si nutre della stessa idea di triturare tutto il triturabile con violenza senza trascurare il groove, vero valore aggiunto di entrambe le formazioni. Ma se le radici della band di Brann Dailor sono da ricercare nell'hard-rock e nel prog quelle dei A Life Once Lost affondano nell'heavy metal, nel death tecnico (Meshuggah, Death) e nel thrash (Pantera) guadagnando in marzialitÓ e usando gli stop'n'go per sbatterci in faccia tutta la loro potenza.

Se quest'anno dovete comprare un solo disco questo Ŕ l'acquisto da fare.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione Ú stata letta 5851 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

A Life Once Lost - A Great ArtistA Life Once Lost
A Great Artist

tAXI dRIVER consiglia

Abel Is Dying - Promo 2k5Abel Is Dying
Promo 2k5
A Life Once Lost - A Great ArtistA Life Once Lost
A Great Artist
Sepultura - RoorbackSepultura
Roorback
Nora - Save YourselfNora
Save Yourself
Znort - 200 BpmZnort
200 Bpm
Un-kind - Hurts To The CoreUn-kind
Hurts To The Core
 Brutal Rash
The Gyre
Zao - The Fear Is What Keeps Us HereZao
The Fear Is What Keeps Us Here
Throwdown - VendettaThrowdown
Vendetta
Since By Man - A Hate Love RelationshipSince By Man
A Hate Love Relationship