Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Unbreakable A Retrospective - Afghan Whigs (Rhino)

Ultime recensioni

Mantar - Grungetown Hooligans IIMantar
Grungetown Hooligans II
Fiona Apple - Fetch The Bolt CuttersFiona Apple
Fetch The Bolt Cutters
Thou - Blessings Of The Highest OrderThou
Blessings Of The Highest Order
Wrekmeister Harmonies - We Love To Look At The CarnageWrekmeister Harmonies
We Love To Look At The Carnage
Tricot - ???Tricot
???
Bada - BadaBada
Bada
Kidbug - KidbugKidbug
Kidbug
Louise Lemon - DevilLouise Lemon
Devil
Mrs Piss - Self-SurgeryMrs Piss
Self-Surgery
Vega Lee & John Nova - iSpace DramasVega Lee & John Nova
iSpace Dramas
Myrkur - FolkesangeMyrkur
Folkesange
BlackLab - AbyssBlackLab
Abyss
Witchcraft - Black MetalWitchcraft
Black Metal
Brant Bjork - Brant BjorkBrant Bjork
Brant Bjork
1000mods - Youth Of Dissent1000mods
Youth Of Dissent
Jazz Sabbath - Jazz SabbathJazz Sabbath
Jazz Sabbath
Oranssi Pazuzu - Mestarin KynsiOranssi Pazuzu
Mestarin Kynsi
Elder - OmensElder
Omens
Shaam Larein - SculptureShaam Larein
Sculpture
Shabaka And The Ancestors - We Are Sent Here By HistoryShabaka And The Ancestors
We Are Sent Here By History

Afghan Whigs - Unbreakable A Retrospective
Voto:
Anno: 2007
Produzione:
Genere: rock / alternative / grunge
Scheda autore: Afghan Whigs



Ci stiamo pian pianino dimenticando del valore artistico della scena rock alternative degli anni 90. Ma è inevitabile pescare a caso nel calderone di quegli anni per riportare alla luce gemme di infinito valore. Gli Afghan Whigs, in un mondo culturalmente preparato, sarebbero tra le band più idolatrate di sempre. Autori di dischi di assoluto pregio come Congregation, Black Love ma soprattutto Gentlemen, uno dei dischi fondamentali del rock tutto.

Partite tranquillamente da quell'album nel caso voleste farvi del bene.

In questa raccolta, invece, ripercorriamo la carriera di una band che non ha mai deluso. Partiti nella scuderia SubPop in contemporanea a Mudhoney, Nirvana e Soundgarden, la band di Greg Dulli (ora nei Twilight Singers e collaboratore dei nostrani Afterhours) si offriva come risposta soul al suono underground vigente in quel periodo debitore di Husker Du, Replacements e Dinosaur Jr.

Anche loro furono attratti dal richiamo major e fondamentalmente la musica guadagnò in pulizia e maggiore cura negli arrangiamenti, dimostrando che maggiori soldi danno la possibilità di ottenere migliori mezzi espressivi.

Nel periodo in cui in televisione non era raro trovare Flaming Lips, Melvins, Lush e Jesus Lizard gli Afghan Whigs guadagnarono un discreto seguito merito di alcuni singoli come "Debonair", "Gentlemen", "Honky's Ladder" (qua non presente).

All'interno di Unbreakable trovate 18 brani di cui due inediti registrati dalla band proprio per la raccolta. Il valore è ovviamente al top, ma preferiamo dirigervi nella discografia ufficiale ben più sorprendente di questa pur ottima raccolta di canzoni.

Gli Afghan Whigs ci mancano, come ci manca la qualità musicale degli anni 90.

[Dale P.]

Canzoni significative: Gentlemen, Be Sweet, Debonair.


Questa recensione é stata letta 4102 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

04/06/2012RhoArena Rho

NEWS


08/09/2014 Ristampa Deluxe di Gentlemen
01/02/2012 Con Soundgarden a Milano
10/09/2006 Di Nuovo Insieme!

tAXI dRIVER consiglia

Chelsea Wolfe - Birth Of ViolenceChelsea Wolfe
Birth Of Violence
Primus - Animals Should Not Try To Act Like PeoplePrimus
Animals Should Not Try To Act Like People
Motorpsycho - BlissardMotorpsycho
Blissard
Motorpsycho - TimothyMotorpsycho
Timothy's Monster
Lingua - All My Rivals Are Imaginary GhostLingua
All My Rivals Are Imaginary Ghost
Black Eyes Snakes, The - Rise Up!Black Eyes Snakes, The
Rise Up!
Mudhoney - Since WeMudhoney
Since We've Become Translucent
Melissa Auf Der Maur - Auf Der MaurMelissa Auf Der Maur
Auf Der Maur
Sleater Kinney - The WoodsSleater Kinney
The Woods
Motorpsycho - Angels And Daemons At PlayMotorpsycho
Angels And Daemons At Play