´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Unbreakable A Retrospective - Afghan Whigs (Rhino)

Ultime recensioni

Might - MightMight
Might
Appalooza - The Holy Of HoliesAppalooza
The Holy Of Holies
Dry Cleaning - New Long LegDry Cleaning
New Long Leg
A.A. Williams - Songs From IsolationA.A. Williams
Songs From Isolation
Concrete Ships - In ObservanceConcrete Ships
In Observance
Tomahawk - Tonic ImmobilityTomahawk
Tonic Immobility
Lucidvox - We AreLucidvox
We Are
Eyehategod - A History of Nomadic BehaviorEyehategod
A History of Nomadic Behavior
Really From - Really FromReally From
Really From
Shame - Drunk Tank PinkShame
Drunk Tank Pink
Worn - Human WorkWorn
Human Work
My Morning Jacket - Waterfall IIMy Morning Jacket
Waterfall II
Uada - DjinnUada
Djinn
John Carpenter - Lost Themes IIIJohn Carpenter
Lost Themes III
Constance Tomb - MCMLXXXVIIIConstance Tomb
MCMLXXXVIII
Black Country, New Road - For the First TimeBlack Country, New Road
For the First Time
Originalii - PendulumOriginalii
Pendulum
Divide And Dissolve - Gas LitDivide And Dissolve
Gas Lit
Portrayal Of Guilt - We Are Always AlonePortrayal Of Guilt
We Are Always Alone
Zola Mennan÷h - Longing for BelongingZola Mennan÷h
Longing for Belonging

Afghan Whigs - Unbreakable A Retrospective
Voto:
Anno: 2007
Produzione:
Genere: rock / alternative / grunge
Scheda autore: Afghan Whigs



Ci stiamo pian pianino dimenticando del valore artistico della scena rock alternative degli anni 90. Ma Ŕ inevitabile pescare a caso nel calderone di quegli anni per riportare alla luce gemme di infinito valore. Gli Afghan Whigs, in un mondo culturalmente preparato, sarebbero tra le band pi¨ idolatrate di sempre. Autori di dischi di assoluto pregio come Congregation, Black Love ma soprattutto Gentlemen, uno dei dischi fondamentali del rock tutto.

Partite tranquillamente da quell'album nel caso voleste farvi del bene.

In questa raccolta, invece, ripercorriamo la carriera di una band che non ha mai deluso. Partiti nella scuderia SubPop in contemporanea a Mudhoney, Nirvana e Soundgarden, la band di Greg Dulli (ora nei Twilight Singers e collaboratore dei nostrani Afterhours) si offriva come risposta soul al suono underground vigente in quel periodo debitore di Husker Du, Replacements e Dinosaur Jr.

Anche loro furono attratti dal richiamo major e fondamentalmente la musica guadagn˛ in pulizia e maggiore cura negli arrangiamenti, dimostrando che maggiori soldi danno la possibilitÓ di ottenere migliori mezzi espressivi.

Nel periodo in cui in televisione non era raro trovare Flaming Lips, Melvins, Lush e Jesus Lizard gli Afghan Whigs guadagnarono un discreto seguito merito di alcuni singoli come "Debonair", "Gentlemen", "Honky's Ladder" (qua non presente).

All'interno di Unbreakable trovate 18 brani di cui due inediti registrati dalla band proprio per la raccolta. Il valore Ŕ ovviamente al top, ma preferiamo dirigervi nella discografia ufficiale ben pi¨ sorprendente di questa pur ottima raccolta di canzoni.

Gli Afghan Whigs ci mancano, come ci manca la qualitÓ musicale degli anni 90.

[Dale P.]

Canzoni significative: Gentlemen, Be Sweet, Debonair.


Questa recensione Ú stata letta 4162 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

04/06/2012RhoArena Rho

NEWS


08/09/2014 Ristampa Deluxe di Gentlemen
01/02/2012 Con Soundgarden a Milano
10/09/2006 Di Nuovo Insieme!

tAXI dRIVER consiglia

Strokes, The - Room On FireStrokes, The
Room On Fire
Roxy Saint - The Underground Personality Tapes [DVD]Roxy Saint
The Underground Personality Tapes [DVD]
Lecrevisse - Le Piccole Foglie EPLecrevisse
Le Piccole Foglie EP
 Tre Allegri Ragazzi Morti
La Testa Indipendente
Sleater Kinney - The WoodsSleater Kinney
The Woods
Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
Helms Alee - NoctilucaHelms Alee
Noctiluca
AA.VV. - Vegetable Man Project Vol.2AA.VV.
Vegetable Man Project Vol.2
Quinto Stato - Quinto StatoQuinto Stato
Quinto Stato
Raconteurs, The - Broken Boy SoldierRaconteurs, The
Broken Boy Soldier