Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Jersey Shores - Akimbo (Neurot)

Ultime recensioni

Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion

Akimbo - Jersey Shores
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Neurot
Anno: 2008
Produzione: Matt Bayles
Genere: metal / alternative / postcore
Scheda autore: Akimbo



Negli ultimi quindici anni possiamo tranquillamente dire che in poche band "pesanti" non riconosciamo l'influenza fondamentale dei Melvins: che sia la chitarra grassa, i riff pachidermici, la voce cialtrona, la batteria devastante o semplicemente la follia in libertà. Neurosis, Tool, Mastodon, probabilmente le tre band "metal" più importanti degli ultimi anni hanno più volte tributato e venerato la band di Buzz Osbourne.

C'è da dire che fino all'avvento dei Big Business pochi hanno codificato in suono concreto i dettami di Houdini e Stoner Witch, generando un ipotetico sottogenere puramente melviniano. Gli Akimbo sono un'altra band, per di più seattleiana, che giocano su questa scia.

Gli Akimbo sono un terzetto di Seattle, generato nel 1998 e autori di svariati album underground tra cui gli ultimi due con la Alternative Tentacles di Jello Biafra (che li scoprì proprio in tour con i Melvins). Ora, dopo essersi guadagnati la reputazione dei Neurosis, arrivano all'esordio su Neurot catalizzando l'attenzione tra i media.

Il disco è un bel frullatore di Melvins, Jesus Lizard, Big Black, hardcore e post-rock, come se d'improvviso il post-core invece di gonfiarsi di steroidi metallosi ritornasse all'essenza sludge o come se si volesse creare un ponte fra vecchie etichette come Amphetamine Reptile e Touch & Go con la "nuova scuola" Neurot e Hydrahead.

Ad onor del vero mancano le canzoni intramontabili ma band di questo tipo vivono di spunti, di idee e di suoni. La maturità la ricercheremo più avanti...

[Dale P.]

Canzoni significative: Matawan, Lester Stillwell.

Questa recensione é stata letta 2937 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Akimbo - Navigating The BronzeAkimbo
Navigating The Bronze

tAXI dRIVER consiglia

Butterfly Effect - Begins HereButterfly Effect
Begins Here
AA.VV. - The Tribute to Syd Barrett - Like Black Hole In ThAA.VV.
The Tribute to Syd Barrett - Like Black Hole In Th
Hum - InletHum
Inlet
Melvins - Houdini Live 2005Melvins
Houdini Live 2005
AA.VV. - Dracula 2000AA.VV.
Dracula 2000
Tool - 10000 DaysTool
10000 Days
Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree
King Gizzard & The Lizard Wizard - Infest The RatsKing Gizzard & The Lizard Wizard
Infest The Rats' Nest
Atomic Opera - For Madmen OnlyAtomic Opera
For Madmen Only
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine