Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

For Madmen Only - Atomic Opera (Giant Records)

Ultime recensioni

Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion
Neptunian Maximalism - EonsNeptunian Maximalism
Eons
Nova Twins - Who Are The Girls?Nova Twins
Who Are The Girls?

Atomic Opera - For Madmen Only
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Anno: 1994
Produzione: Sam Taylor
Genere: metal / alternative / progressive
Scheda autore: Atomic Opera



Quando si parla di progressive metal anni 90 il primo nome che viene in mente è quello dei Dream Theater. Il loro show circense conquistò un nutrito pubblico che ancora oggi difende a spada tratta lavori come "Images & Words", "Awake", "Scenes From A Memory". Un pochino più a lato alcuni ascoltatori meno impressionabili ridacchiano sotto i baffi pensando ad un altro tipo di metal progressivo.

Senza andare a scomodare i fantascientifici Voivod che fanno categoria a sè, intendo quello suonato da band come King's X e Galactic Cowboys in cui l'hard rock, il funk, il pop si sposavano con naturalezza e convinzione grazie a complessi arrangiamenti.

Della partita fanno parte anche i poco citati Atomic Opera, non troppo amati dal grande pubblico probabilmente per il background da band cristiana e un look non proprio irresistible. Provenienti da Houston, Texas, gli Atomic Opera furono scoperti da Sam Taylor, già mentore dei King's X e degli ZZTop. In "For Madmen Only" fusero i riff hard rock con l'intesità grunge del periodo, scuola Soundgarden.

"For Madmen Only" è un disco con un suono e un'energia tipicamente 1994 (anno in cui uscì anche Dogman dei King's X, tanto per fare paragoni), basato su spessi riff di chitarra e linee vocali macho. Tutto il disco si mantiene su un livello heavy senza ballad riempitive, che avrebbero aiutato la band nell'airplay ma anche spezzato il ritmo.

Benchè sia un disco sconosciuto ai più è stato ristampato e rimasterizzato per il ventennale: non perdetelo, ne rimarrete sorpresi.

[Dale P.]

Canzoni significative: I Know Better, All Fall Down.


Questa recensione é stata letta 149 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Melvins - Houdini Live 2005Melvins
Houdini Live 2005
Mastodon - LeviathanMastodon
Leviathan
Dredg - LeitmotifDredg
Leitmotif
Poundhound - Massive GroovesPoundhound
Massive Grooves
Tool - 10000 DaysTool
10000 Days
Melvins - Hostile Ambient TakeoverMelvins
Hostile Ambient Takeover
Tool - UndertowTool
Undertow
Butterfly Effect - Begins HereButterfly Effect
Begins Here
Melvins - Nude With BootsMelvins
Nude With Boots
Hum - InletHum
Inlet