Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Ritorno Alla Barbarie - Boogamen (Autoproduzione)

Ultime recensioni

Deftones - OhmsDeftones
Ohms
Tallah - MatriphagyTallah
Matriphagy
Exhalants - AtonementsExhalants
Atonements
Lump Hammer - BeastLump Hammer
Beast
Obsidian Kingdom - Meat MachineObsidian Kingdom
Meat Machine
Gargoyl - GargoylGargoyl
Gargoyl
Anna Von Hausswolff - All Thoughts FlyAnna Von Hausswolff
All Thoughts Fly
Blues Pills - Holy Moly!Blues Pills
Holy Moly!
Sprain - As Lost Through CollisionSprain
As Lost Through Collision
Thurston Moore - By The FireThurston Moore
By The Fire
Idles - Ultra MonoIdles
Ultra Mono
Sarah Davachi - Cantus, DescantSarah Davachi
Cantus, Descant
AA.VV. - What Is This That Stands Before Me?AA.VV.
What Is This That Stands Before Me?
Deafbrick - DeafbrickDeafbrick
Deafbrick
Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand

Boogamen - Ritorno Alla Barbarie
Voto:
Anno: 2006
Produzione:
Genere: rock / ska /
Scheda autore: Boogamen

MP3: Brent


Boogamen non certo una band di nuovi arrivati. Attivi sulla scena gi dai primi anni novanta, ai tempi del primo skacore di influenza Mighty Mighty Bosstones e Operation Ivy, arrivano al debut solo nel 2002 con "44 Grammi per l'ispettore Cannaghan".

Dopo varie vicissitudini a livello di formazione (ovvero la dipartita dei fiati) la band decide di dare una notevole sterzata al proprio sound, ereditando dai favolosi anni 90 il concetto di crossover. Attualmente i Boogamen rimangono una delle poche band che possono realmente vantarsi di rimescolare generi di diversa estrazione.

Niente che qualche gruppo non abbia gi fatto, sia chiaro, ma la miscela di ska, raggae e metal era un bel po' che non veniva suonata con tale energia.

Personalmente avrei osato molto di pi e avrei cercato di evitare certe citazioni/plagio, soprattutto a livello vocale, e avrei fatto convivere maggiormente i vari lati della band (come facevano i Puya, per esempio, ma con un approccio di partenza ovviamente diverso). In sintesi, avrei cercato di rendere maggiormente particolare il prodotto. Un prodotto comunque notevole, senza cadute di tono (e di questi tempi non poco), parecchio orecchiabile e potente.

Su tutto spicca "Tensione" vero calderone sonoro imprevedibile ed eccitante, che da solo vale il prezzo del biglietto, lo skametal di "Breat" e il veloce thrash-punk di scuola Suicidal Tendencies di ".U..."

Consigliamo "Ritorno Alla Barbarie" a tutti i nostalgici crossoveristi dei primi anni 90 (Fishbone, Faith No More, Mighty Mighty Bosstones e compagnia) e, ovviamente, ai fan dei concittadini Meganoidi con cui condividono il carattere esplorativo dello spettro sonoro in levare.

[Dale P.]

Canzoni significative: Tensione, .U... .

Questa recensione stata letta 2372 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia