Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Focus - Cynic (Roadrunner)

Ultime recensioni

Appalooza - The Holy Of HoliesAppalooza
The Holy Of Holies
Dry Cleaning - New Long LegDry Cleaning
New Long Leg
A.A. Williams - Songs From IsolationA.A. Williams
Songs From Isolation
Concrete Ships - In ObservanceConcrete Ships
In Observance
Tomahawk - Tonic ImmobilityTomahawk
Tonic Immobility
Lucidvox - We AreLucidvox
We Are
Eyehategod - A History of Nomadic BehaviorEyehategod
A History of Nomadic Behavior
Really From - Really FromReally From
Really From
Shame - Drunk Tank PinkShame
Drunk Tank Pink
Worn - Human WorkWorn
Human Work
My Morning Jacket - Waterfall IIMy Morning Jacket
Waterfall II
Uada - DjinnUada
Djinn
John Carpenter - Lost Themes IIIJohn Carpenter
Lost Themes III
Constance Tomb - MCMLXXXVIIIConstance Tomb
MCMLXXXVIII
Black Country, New Road - For the First TimeBlack Country, New Road
For the First Time
Originalii - PendulumOriginalii
Pendulum
Divide And Dissolve - Gas LitDivide And Dissolve
Gas Lit
Portrayal Of Guilt - We Are Always AlonePortrayal Of Guilt
We Are Always Alone
Zola Mennanh - Longing for BelongingZola Mennanh
Longing for Belonging
Molassess - Through The HollowMolassess
Through The Hollow

Cynic - Focus
Voto:
Etichetta: Roadrunner
Anno: 1993
Produzione:
Genere: metal / progressive / death
Scheda autore: Cynic



Dal 1993 ad oggi l'album dei Cynic lentamente passato da album di culto a vera e propria leggenda del metal tecnico. Ma attenzione: racchiuderlo in un genere equivale ad ucciderlo.

La band, composta da personaggi che non sono solo tra i migliori strumentisti sulla piazza ma anche tra i pi ispirati, fa letteralmente paura! Un basso che disegna fraseggi jazz-fusion di rara poesia e l'istante dopo capace di cavalcate al limite del suonabile. Arpeggi di chitarra accompagnati da riff dispari di scuola thrash. Una batteria metronomica capace di passaggi mai banali. Infine la voce, forse l'intuizione pi geniale e pi pericolosa: un vocoder mescolato a voce femminile e growl.

Certamente, a distanza di anni la produzione andrebbe aggiustata agli standard attuali (Roadrunner invece di far uscire stupidi CD di remix perch non riprendi in mano questa pietra miliare?) ma la vera forza sono le canzoni! S, avete sentito bene, perch i Cynic non sono una band di ipertecnici senza anima: loro suonano perch vogliono creare musica meravigliosa.

Focus a distanza di anni risulta innarivabile per chiunque e grande ispirazione per band tecniche come Meshuggah (la copertina di Nothing e quella di Focus non si assomigliano un po' troppo?) e Dillinger Escape Plan.

Lo spirito della band si poi dissolto in altri progetti (tutti visibili nel loro sito ufficiale) come Portal, Spiral Architect, Gordian Knot e svariate collaborazioni.

Va da s che "Focus" non dovrebbe mancare in nessuna collezione degna di ogni vero appassionato di musica.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione stata letta 5473 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


06/09/2006 Riuniti!!

tAXI dRIVER consiglia

Meshuggah - ObzenMeshuggah
Obzen
Dysrhythmia - PretestDysrhythmia
Pretest
Meshuggah - Rare TraxMeshuggah
Rare Trax
Ephel Duath - Pain Necessary To KnowEphel Duath
Pain Necessary To Know
Apiary - Lost In FocusApiary
Lost In Focus
Test Switch Isolator - LetTest Switch Isolator
Let's Dance
Meshuggah - ChaosphereMeshuggah
Chaosphere
Death - Individual Thought PatternsDeath
Individual Thought Patterns
Into The Moat - The DesignInto The Moat
The Design
Opeth - HeritageOpeth
Heritage