Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Dead Hearts - Bitter Verse (Ferret)

Ultime recensioni

Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...
Primitive Man - InsurmountablePrimitive Man
Insurmountable
Come To Grief - When The World DiesCome To Grief
When The World Dies
Sirom - The Liquified Throne of SimplicitySirom
The Liquified Throne of Simplicity
Deathbell - A Nocturnal CrossingDeathbell
A Nocturnal Crossing
Wucan - Heretic TonguesWucan
Heretic Tongues
Voivod - Synchro AnarchyVoivod
Synchro Anarchy
Blut Aus Nord - Disharmonium - Undreamable AbyssesBlut Aus Nord
Disharmonium - Undreamable Abysses
Emma Ruth Rundle - EG2 Dowsing VoiceEmma Ruth Rundle
EG2 Dowsing Voice
Wyatt E. - Al Beluti DaruWyatt E.
Al Beluti Daru

Dead Hearts - Bitter Verse
Titolo: Bitter Verse
Etichetta: Ferret
Anno: 2006
Produzione:
Genere: punk / hardcore / old school

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Nel tentativo di sdoganare le frangie evoluzionistiche del metal e dell'hardcore spesso ci dimentichiamo di fare un passo indietro per raccoglierne i frutti.

I Dead Hearts vengono da Buffalo e sembra non abbiamo mai ascoltato niente di quello che ha cambiato le coordinate della musica estrema attuale.

Probabilmente se questo disco fosse uscito 15 anni fa non avremmo speso neanche due righe o peggio avremmo liquidato la band come l'ennesimo inutile clone irriconoscibile dagli originali.

Invece, grazie anche a band come Comeback Kid, l'hardcore old school vive un momento di buona salute catalizzando l'interesse di nostalgici e ragazzini che conoscono il genere solo dai racconti popolari di concerti vissuti come fosse l'apocalisse.

La band raccoglie 14 brani per un totale di mezzora di musica, variando la proposta in termini di bpm più che per quantità di idee. Il songwriting particolarmente ispirato (pur realizzato con i soliti ingredienti) rende il disco orecchiabile e piacevole pur non perdendo mai di potenza, negandosi qualsiasi flirt con pericolosi trend.

In sostanza un disco per appassionati ma comunque in grado di farsi apprezzare un po' da tutti i fanatici di musica pestona.

[Dale P.]

Canzoni significative: Epitaph, Calloused.


Questa recensione é stata letta 2525 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Black Flag - DamagedBlack Flag
Damaged
 Costruzione 02
Demo 2003
High Tension - PurgeHigh Tension
Purge
Khiis - BezoarKhiis
Bezoar
Rollins Band - Audio Airstrike ConsultanRollins Band
Audio Airstrike Consultan
Black Flag - The Process Of Weeding OutBlack Flag
The Process Of Weeding Out
Black Flag - My WarBlack Flag
My War
Downset - Check Your PeopleDownset
Check Your People
Teen Idles - Teen Idles EPTeen Idles
Teen Idles EP
Dwarves - Blood Guts & PussyDwarves
Blood Guts & Pussy