Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Bitter Verse - Dead Hearts (Ferret)

Ultime recensioni

Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Raül RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Raül Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Zombi - 2020Zombi
2020
Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today
The Beths - Jump Rope GazersThe Beths
Jump Rope Gazers
Hum - InletHum
Inlet
Jesu - Never EPJesu
Never EP
Bell Witch - & Aerial Ruin - Stygian Bough Volume IBell Witch
& Aerial Ruin - Stygian Bough Volume I

Dead Hearts - Bitter Verse
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Ferret
Anno: 2006
Produzione:
Genere: punk / hardcore / old school



Nel tentativo di sdoganare le frangie evoluzionistiche del metal e dell'hardcore spesso ci dimentichiamo di fare un passo indietro per raccoglierne i frutti.

I Dead Hearts vengono da Buffalo e sembra non abbiamo mai ascoltato niente di quello che ha cambiato le coordinate della musica estrema attuale.

Probabilmente se questo disco fosse uscito 15 anni fa non avremmo speso neanche due righe o peggio avremmo liquidato la band come l'ennesimo inutile clone irriconoscibile dagli originali.

Invece, grazie anche a band come Comeback Kid, l'hardcore old school vive un momento di buona salute catalizzando l'interesse di nostalgici e ragazzini che conoscono il genere solo dai racconti popolari di concerti vissuti come fosse l'apocalisse.

La band raccoglie 14 brani per un totale di mezzora di musica, variando la proposta in termini di bpm più che per quantità di idee. Il songwriting particolarmente ispirato (pur realizzato con i soliti ingredienti) rende il disco orecchiabile e piacevole pur non perdendo mai di potenza, negandosi qualsiasi flirt con pericolosi trend.

In sostanza un disco per appassionati ma comunque in grado di farsi apprezzare un po' da tutti i fanatici di musica pestona.

[Dale P.]

Canzoni significative: Epitaph, Calloused.


Questa recensione é stata letta 2436 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Husker Du - Zen ArcadeHusker Du
Zen Arcade
Khiis - BezoarKhiis
Bezoar
NoMeansNo - WrongNoMeansNo
Wrong
Black Flag - My WarBlack Flag
My War
Meat Puppets - IIMeat Puppets
II
High Tension - PurgeHigh Tension
Purge
Against Me! - As The Eternal CowboyAgainst Me!
As The Eternal Cowboy
Dwarves - Blood Guts & PussyDwarves
Blood Guts & Pussy
Minor Threat - At DC Space [DVD]Minor Threat
At DC Space [DVD]
 Costruzione 02
Demo 2003