Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental pop elettronica

Garbage - Bleed Like Me (Geffen)

Ultime recensioni

Briqueville - IIIIBriqueville
IIII
Rid Of Me - Access To The LonelyRid Of Me
Access To The Lonely
Green Lung - This Heathen LandGreen Lung
This Heathen Land
Ragana - DesolationRagana
Desolation's Flower
Reverend Kristin Michael Hayter - Saved!Reverend Kristin Michael Hayter
Saved!
Svalbard - The Weight Of The MaskSvalbard
The Weight Of The Mask
Wolves In The Throne Room - Crypt of Ancestral KnowledgeWolves In The Throne Room
Crypt of Ancestral Knowledge
Boris - & Uniform - Bright New DiseaseBoris
& Uniform - Bright New Disease
Paroxysm Unit - Fragmentation StratagemParoxysm Unit
Fragmentation Stratagem
Agriculture - AgricultureAgriculture
Agriculture
Blodet - Death MotherBlodet
Death Mother
Maggot Heart - HungerMaggot Heart
Hunger
Blood Incantation - Luminescent BridgeBlood Incantation
Luminescent Bridge
Grails - Anches En MaatGrails
Anches En Maat
Kvelertak - EndlingKvelertak
Endling
Graveyard - 6Graveyard
6
Great Falls - Objects Without PainGreat Falls
Objects Without Pain
Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons

Garbage - Bleed Like Me
Autore: Garbage
Titolo: Bleed Like Me
Anno: 2005
Produzione:
Genere: Rock / Commerciale /

Voto:



Tornano a respirare rock i Garbage col nuovo BLEED LIKE ME.

Si inizia subito di prepotenza con BAD BOYFRIEND dove alle distorsioni si frappone la batteria del prestito DAVE GHROL.RUN BABY RUN unisce un ritornello accattivante con un sound alla MY BLOODY VALENTINE di LOVELESS.

Le atmosfere dell’album sono molto vicine al debut album come il singolo WHY DO YOU LOVE ME che ricorda ONLY HAPPY WHEN IT RAINS.

La voce di Shirley Manson è superlativa come sempre e i suoi vocalizzi risultano sensuali al solo ascolto tanto da poterla

consigliarein qualche hot line: ascoltate le malinconiche BLEED LIKE ME e IT’S ALL OVER BUT THE CRYNG per credere.

Impalpabili invece le altre tracks; questo è un vero peccato per chi come me era abituato a lavori come GARBAGE e VERSION 2.0 dove la qualità era presente al 100% delle songs.

Dove è finita la tanto decantata collaborazione col “Reverendo”Manson?

Magari poteva portare a qualche ventata di originalità in più; in attesa di ascoltarla e con la speranza che non si tratti di un’altra CHINESE DEMOCRACY, Shirley accontentati di 2 stelle e mezzo.

[Steliam]

Canzoni significative: It’s All Over But The Crying, Why Do You Love Me.

Questa recensione é stata letta 3007 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia