´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental pop [ elettronica ]

Dream Weapon - Genghis Tron (Relapse)

Ultime recensioni

Poppy - FluxPoppy
Flux
Kowloon Walled City - PieceworkKowloon Walled City
Piecework
Slowshine - Living LightSlowshine
Living Light
Unto Others - StrenghtUnto Others
Strenght
Space Afrika - Honest LabourSpace Afrika
Honest Labour
Dead Sara - It AinDead Sara
It Ain't Tragic
Big Brave - & The Body - Leaving None But Small BirdsBig Brave
& The Body - Leaving None But Small Birds
XX'ed Out
We All Do Wrong
Damon Locks Black Monument Ensemble - NowDamon Locks Black Monument Ensemble
Now
Angel Bat Dawid - Hush Harbor Mixtape Vol. 1 DoxologyAngel Bat Dawid
Hush Harbor Mixtape Vol. 1 Doxology
Andrew W.K. - God Is PartyingAndrew W.K.
God Is Partying
Hildur Gu­nadˇttir - Battlefield 2042 SoundtrackHildur Gu­nadˇttir
Battlefield 2042 Soundtrack
Chubby And The Gang - The MuttChubby And The Gang
The Mutt's Nuts
Amyl And The Sniffers - Comfort To MeAmyl And The Sniffers
Comfort To Me
Low - Hey WhatLow
Hey What
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Tropical Fuck Storm - Deep StatesTropical Fuck Storm
Deep States
Halsey - If I Canĺt Have Love, I Want PowerHalsey
If I Canĺt Have Love, I Want Power
Comet Control - Inside The SunComet Control
Inside The Sun
Dana Dentata - PantychristDana Dentata
Pantychrist

Genghis Tron - Dream Weapon
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: Relapse
Anno: 2021
Produzione: Kurt Ballou
Genere: elettronica / synthwave / psych


Ascolta Dream Weapon





L'ultimo disco dei Genghis Tron, "Board Up The House", risale al 2008, periodo in cui l'etichetta che lo pubblic˛ (Relapse) era in piena esplosione sludge, grind, posthardcore, mathcore. Finito quel periodo sono scomparsi anche loro ma prima sparsero il mondo underground con 5 EP di remix donati a varie etichette di genere (Crucial Blast, Temporary Residence, Anticon, Lovepump United). Nel 2021 tornano a sorpresa con nuova formazione (assieme ai membri storici Hamilton Jordan e Michael Sochynsky troviamo il cantante Tony Wolski e il batterista di Sumac e Baptists Nick Yacyshyn) e, soprattutto, nuovo genere. Ma stessa label. GiÓ perchŔ sebbene i tempi siano cambiati sia i Genghis Tron che la Relapse hanno abbracciato con grande soddisfazione il "metal informatico". Zombi, Survive, Miracle, Author & Punisher, Pinkish Black, maestri del retro/synth wave, appartengono tutti al roster della label di Philadelphia e, da oggi, possiamo infilare in lista anche i Genghis Tron.

Passati quindi dal post-hardcore matematico ad arpeggiatori, vocoder e psichedelia i nostri confermano una cosa: sono dei nerd. E di gran gusto. Certo, il poco pubblico che avevano quindici anni fa non ha abbracciato con gioia questa svolta ma, passato lo shock iniziale, dovrebbero riprendere in mano questo disco e lasciarsi andare. GiÓ perchŔ questo disco Ŕ decisamente ben riuscito. E, sinceramente, negli ultimi 15 anni di post-grindcore-math ne abbiamo sentito anche troppo. L'approccio di "Dream Weapon" Ŕ piuttosto particolare. PerchŔ non ricorda direttamente nessuna delle recenti band che si cimentano in suoni sintetici ma percorre una strada tutta sua. A me viene in mente una strampalata fusione fra Cynic e kraut rock con una punta di shoegaze e dream pop. Ma sarÓ la produzione eccellente di sua maestÓ Kurt Ballou, si sente tutta la vitalitÓ e l'urgenza di una band che ha deciso di rialzarsi perchŔ aveva qualcosa di nuovo da dire. Chapeu.

[Dale P.]

Canzoni significative: Dream Weapon, Ritual Circle.

Questa recensione Ú stata letta 138 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


15/10/2010 Si Prendono Una Pausa
09/02/2007 Firmano per Relapse

tAXI dRIVER consiglia

Genghis Tron - Dream WeaponGenghis Tron
Dream Weapon
Pharaoh Overlord - 6Pharaoh Overlord
6