Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

King's X - Ogre Tones (Inside Out)

Ultime recensioni

Dorthia Cottrell - Death Folk CountryDorthia Cottrell
Death Folk Country
Treedeon - New World HoarderTreedeon
New World Hoarder
Dozer - Drifting in the Endless VoidDozer
Drifting in the Endless Void
Poison Ruin - HarvestPoison Ruin
Harvest
Purling Hiss - Drag On GirardPurling Hiss
Drag On Girard
No Spill Blood - Eye of NightNo Spill Blood
Eye of Night
Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs - Land Of SleeperPigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs
Land Of Sleeper
Lankum - False LankumLankum
False Lankum
Scowl - Psychic Dance RoutineScowl
Psychic Dance Routine
Afsky - Om hundrede rAfsky
Om hundrede r
Acid King - Beyond VisionAcid King
Beyond Vision
Screaming Females - Desire PathwayScreaming Females
Desire Pathway
Oozing Wound - Cathers The CowardOozing Wound
Cathers The Coward
Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs

King's X - Ogre Tones
Autore: King's X
Titolo: Ogre Tones
Etichetta: Inside Out
Anno: 2005
Produzione:
Genere: metal / alternative / progressive

Voto:



Vi risparmio le solite frasi "in un mondo giusto i King's X sarebbero miliardari" o "sono tornati i King's X dopo lungo silenzio".

Niente di tutto questo vero. L'hardrock della band di Doug Pinnick s orecchiabile ma lontano da qualsiasi ruffianeria. Riff storti, chitarre pesanti ma non trendy, arrangiamenti colti consentono alla band di avere un seguito di culto ma di venire ignorata dal resto del mondo. Ed ecco che la frase "i King's X sono tornati" lascia il tempo che trova. La band non ha mai smesso di produrre ottimo hardrock, anzi. Accasatisi con la Inside Out i nostri pubblicano non il loro disco migliore ma un documento sul loro ottimo stato di salute dopo 15 anni di carriera.

La prima parte del disco quella pi rocciosa con ottimi brani come "Alone", "Stay", "Hurricane", fino alla splendida "Bebop" con finale psichedelico incluso.

Da qui in poi il disco si tranquillizza e alterna brani rilassati a suoni maggiormente psichedelici.

Un lavoro di grande classe, adatto a coloro che non inseguono i trend a tutti i costi ma cercano belle canzoni arrangiate con gusto e stile. Se volete altro continuerete ad ignorare la band.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione stata letta 3376 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


24/06/2022 Tornano Dopo 14 Anni

tAXI dRIVER consiglia

Melvins - HoudiniMelvins
Houdini
Hum - InletHum
Inlet
Tool - Opiate EPTool
Opiate EP
Made Out Of Babies - CowardMade Out Of Babies
Coward
Klimt 1918 - DopoguerraKlimt 1918
Dopoguerra
Sleigh Bells - TexisSleigh Bells
Texis
Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree
A Perfect Circle - Mer De NomsA Perfect Circle
Mer De Noms
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Tool - LateralusTool
Lateralus