´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Konvent - Puritan Masochism (Napalm)

Ultime recensioni

The Body - & Dis Fig - Orchards of a Futile HeavenThe Body
& Dis Fig - Orchards of a Futile Heaven
Chelsea Wolfe - She Reaches Out To She Reaches Out To SheChelsea Wolfe
She Reaches Out To She Reaches Out To She
Matt Cameron - Gory Scorch CretinsMatt Cameron
Gory Scorch Cretins
Sprints - Letter To SelfSprints
Letter To Self
meth. - Shamemeth.
Shame
Hauntologist - HollowHauntologist
Hollow
Eye Flys - Eye FlyesEye Flys
Eye Flyes
Slift - IlionSlift
Ilion
Flooding - Silhoutte MachineFlooding
Silhoutte Machine
Remote Viewing - Modern AddictionsRemote Viewing
Modern Addictions
High Priest - InvocationHigh Priest
Invocation
Briqueville - IIIIBriqueville
IIII
Rid Of Me - Access To The LonelyRid Of Me
Access To The Lonely
Green Lung - This Heathen LandGreen Lung
This Heathen Land
Ragana - DesolationRagana
Desolation's Flower
Reverend Kristin Michael Hayter - Saved!Reverend Kristin Michael Hayter
Saved!
Svalbard - The Weight Of The MaskSvalbard
The Weight Of The Mask
Wolves In The Throne Room - Crypt of Ancestral KnowledgeWolves In The Throne Room
Crypt of Ancestral Knowledge
Boris - & Uniform - Bright New DiseaseBoris
& Uniform - Bright New Disease
Paroxysm Unit - Fragmentation StratagemParoxysm Unit
Fragmentation Stratagem

Konvent - Puritan Masochism
Autore: Konvent
Titolo: Puritan Masochism
Etichetta: Napalm
Anno: 2020
Produzione:
Genere: metal / doom / death metal

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




In un genere quasi completamente dominato da maschietti barbuti e lungocriniti una band doom/death totalmente femminile Ŕ inevitabile che susciti curiositÓ. Anche se, onestamente, Ŕ ben difficile distinguere le danesi Konvent da una band maschile: i riff saturi e duri, monolitici nel loro lento incedere e soprattutto la voce gutturale di Rikke Emilie List possono al meglio ricordare la breve esperienza dei Thorr's Hammer o, andando ancora indietro negli anni, le Mythic; ma il sound proposto in "Puritan Masochism" rietra perfettamente nel clichŔ pi¨ duro del genere.

Quindi se cercate dolcezza rivolgetevi da un'altra parte.

Fatta questa premessa Ŕ giusto analizzare la band al di lÓ del sesso: i riff oscuri di cui Ŕ composto "Puritan Masochism" sono caldi e avvolgenti al di lÓ della nordica provenienza e ricordano sia l'epicitÓ degli Yob che alcune formazioni post-metal pi¨ scure. Su tutto per˛ svetta la giÓ citata voce di Rikke quasi esagerata nel portare la band in un vortice oscuro e l'ascoltatore in un malessere praticamente istantaneo. Che, per un appassionato di doom/death, Ŕ un fattore positivo. Colpisce il particolare timbro chitarristico, iper saturo e quasi "stoner" nella sua sporcizia.

Come esordio le Konvent hanno proposto un disco di grande effetto e personalitÓ, sebbene con qualche angolo da smussare.

[Dale P.]

Canzoni significative: Puritan Masochism, Trust.


Questa recensione Ú stata letta 615 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Konvent - Call Down The SunKonvent
Call Down The Sun

tAXI dRIVER consiglia

Salome - TerminalSalome
Terminal
Cough - Ritual AbuseCough
Ritual Abuse
Yob - AtmaYob
Atma
Bloody Panda - SummonBloody Panda
Summon
Unearthly Trance - ElectrocutionUnearthly Trance
Electrocution
Blodet - Death MotherBlodet
Death Mother
Devil - Time To RepentDevil
Time To Repent
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Acid King - Beyond VisionAcid King
Beyond Vision
Ramesses - Take The CurseRamesses
Take The Curse