Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Puritan Masochism - Konvent (Napalm)

Ultime recensioni

AA.VV. - What Is This That Stands Before Me?AA.VV.
What Is This That Stands Before Me?
Deafbrick - DeafbrickDeafbrick
Deafbrick
Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_RaŘl RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_RaŘl Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death

Konvent - Puritan Masochism
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: Napalm
Anno: 2020
Produzione:
Genere: metal / doom / death metal
Scheda autore: Konvent



In un genere quasi completamente dominato da maschietti barbuti e lungocriniti una band doom/death totalmente femminile Ŕ inevitabile che susciti curiositÓ. Anche se, onestamente, Ŕ ben difficile distinguere le danesi Konvent da una band maschile: i riff saturi e duri, monolitici nel loro lento incedere e soprattutto la voce gutturale di Rikke Emilie List possono al meglio ricordare la breve esperienza dei Thorr's Hammer o, andando ancora indietro negli anni, le Mythic; ma il sound proposto in "Puritan Masochism" rietra perfettamente nel clichŔ pi¨ duro del genere.

Quindi se cercate dolcezza rivolgetevi da un'altra parte.

Fatta questa premessa Ŕ giusto analizzare la band al di lÓ del sesso: i riff oscuri di cui Ŕ composto "Puritan Masochism" sono caldi e avvolgenti al di lÓ della nordica provenienza e ricordano sia l'epicitÓ degli Yob che alcune formazioni post-metal pi¨ scure. Su tutto per˛ svetta la giÓ citata voce di Rikke quasi esagerata nel portare la band in un vortice oscuro e l'ascoltatore in un malessere praticamente istantaneo. Che, per un appassionato di doom/death, Ŕ un fattore positivo. Colpisce il particolare timbro chitarristico, iper saturo e quasi "stoner" nella sua sporcizia.

Come esordio le Konvent hanno proposto un disco di grande effetto e personalitÓ, sebbene con qualche angolo da smussare.

[Dale P.]

Canzoni significative: Puritan Masochism, Trust.


Questa recensione Ú stata letta 175 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Cough - Ritual AbuseCough
Ritual Abuse
Yob - AtmaYob
Atma
Ramesses - Take The CurseRamesses
Take The Curse
Jex Thoth - Jex ThothJex Thoth
Jex Thoth
Devil - Time To RepentDevil
Time To Repent
Konvent - Puritan MasochismKonvent
Puritan Masochism
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Middian - Age EternalMiddian
Age Eternal
Sleep - JerusalemSleep
Jerusalem
Bell Witch - & Aerial Ruin - Stygian Bough Volume IBell Witch
& Aerial Ruin - Stygian Bough Volume I