Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Kylesa - Time Will Fuse Its Worth (Prosthetic)

Ultime recensioni

Gaerea - MirageGaerea
Mirage
Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising

Kylesa - Time Will Fuse Its Worth
Autore: Kylesa
Titolo: Time Will Fuse Its Worth
Etichetta: Prosthetic
Anno: 2006
Produzione:
Genere: metal / sludge / hardcore

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:


MP3: Where The Horizon Unfolds

Compra Kylesa su Taxi Driver Store


Due batterie, due chitarre e tre voci. I Kylesa mostrano fin da subito la volontà di non fermarsi, di continuare la loro personale ricerca all'interno dei suoni del dolore. La band ormai ha imparato a conoscere e a malleare hardcore, stoner e sludge a proprio piacimento generando un gigantesco mostro sonoro a tre teste praticamente inattaccabile.

All'interno del disco però sperimentano soluzioni più ardite di derive psichedeliche, senza però riuscire ad inserirle appieno nello spettro sonoro dei brani (vedi Between Silence And Sound) come avviene per contro nell'ultimo disco dei Mastodon, Blood Mountain, vero e proprio faro per produzioni di questo genere.

Purtroppo siamo consapevoli che la band su disco renda un terzo di quello che è in realtà pur generando una quantità di chaos immane. La produzione un po' piatta e un budget risicato penalizzano una band che meriterebbe di far saltare qualunque impianto e di apparire più spesso assieme a nomi più blasonati.

Non siamo di fronte al capolavoro che i Kylesa ci regalarono con lo scorso album ma si tratta comunque di un degno seguito, adatto a tutti coloro che adorano suoni paludosi, hardcore e ricchi di rumore.

Per chi ama Mastodon e Eyehategod questo disco è un must.

[Dale P.]

Canzoni significative: Where The Horizon Unfolds, Between Silence And Sound.


Questa recensione é stata letta 3857 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Kylesa - Spiral ShadowKylesa
Spiral Shadow
Kylesa - Static TensionKylesa
Static Tension
Kylesa - To Walk A Middle CourseKylesa
To Walk A Middle Course
Kylesa - UltravioletKylesa
Ultraviolet

NEWS


27/02/2013 Nuovo Brano Online
28/08/2012 In Arrivo Compilation di Rarita'
29/05/2012 Data Unica In Italia Ad Agosto
25/11/2011 Data In Italia A Gennaio
13/10/2010 Il Video di Tired Climb
02/09/2010 Nuovo Brano Online
28/08/2010 Copertina e Tracklist di Spiral Shadow
12/08/2010 Video Live di una Nuova Canzone
19/09/2006 Dettagli Sul Nuovo Album

tAXI dRIVER consiglia

Mantar - Grungetown Hooligans IIMantar
Grungetown Hooligans II
Lair Of The Minotaur - War Metal Battle MasterLair Of The Minotaur
War Metal Battle Master
Kylesa - Static TensionKylesa
Static Tension
Kylesa - To Walk A Middle CourseKylesa
To Walk A Middle Course
Might - MightMight
Might
Blacklab - In A Bizarre DreamBlacklab
In A Bizarre Dream
Kylesa - Spiral ShadowKylesa
Spiral Shadow
Might - AbyssMight
Abyss
Iceburn - AsclepiusIceburn
Asclepius
Mistress - The Glory Bitches Of DogheadMistress
The Glory Bitches Of Doghead