Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Nippon And The Simbol - Universonbangaorfeo (Ebria)

Ultime recensioni

Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons
Baroness - StoneBaroness
Stone
Benefits - NailsBenefits
Nails
Sprain - The Lamb As EffigySprain
The Lamb As Effigy
Blut Aus Nord - Disharmonium - NahabBlut Aus Nord
Disharmonium - Nahab
Be Your Own Pet - MommyBe Your Own Pet
Mommy
Crawl - DamnedCrawl
Damned
The Armed - Perfect SaviorsThe Armed
Perfect Saviors
Home Front - Games of PowerHome Front
Games of Power
Mizmor - ProsaicMizmor
Prosaic
Spotlights - Alchemy For The DeadsSpotlights
Alchemy For The Deads
Mutoid Man - MutantsMutoid Man
Mutants
 AA.VV. - Superunknown Redux AA.VV.
Superunknown Redux
Somnuri - DesideriumSomnuri
Desiderium
Godflesh - PurgeGodflesh
Purge
Hasard - MalivoreHasard
Malivore
Khanate - To Be CruelKhanate
To Be Cruel
Divide And Dissolve - SystemicDivide And Dissolve
Systemic

Nippon And The Simbol - Universonbangaorfeo
Autore: Nippon And The Simbol
Titolo: Universonbangaorfeo
Etichetta: Ebria
Anno: 2005
Produzione:
Genere: rock / progressive /

Voto:



Un disco fatto di voce narrante, contrabbasso, batteria, chitarra e flauto. Quanto difficile suonare colti ed essere interessanti?? I Nippon & The Symbol vivono negli anni 70, anni in cui proporre al "popolo" musica e arte di difficile fruizione era all'ordine del giorno. Prog e Jazz si uniscono con la letteratura in questo disco che non sbagliato definire "piccola opera d'arte".

Se alla fine degli anni 70 il "popolo" si stuf di non capire l'arte e si gett nel punk, in questi anni riusciamo ad apprezzare meglio opere di questo tipo, che per loro natura si rivolgono ad una nicchia di ascoltatori. Ma allora, il ruolo delle etichette indipendenti quello di nutrire il sapere di una cerchia ristretta di "intellettuali"?

Ascoltando questo disco parrebbe proprio di s, ma, al di l delle seghe mentali, ci limitiamo a consigliare questo album proprio agli amanti del jazz-prog anni 70. Quelli che non si sono stufati di non capire, ma hanno continuato a fondo la loro ricerca. E sorrideranno quando arriveranno gli ultimi due brani, "Le Streghe Della Citt" e "Batte Botte", in cui Demetrio Stratos sembra che si sia unito a questo strano gruppo senza tempo...

[Dale P.]

Canzoni significative: Il Sangue E Il Mare, Le Streghe Della Citt.

Questa recensione stata letta 3144 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

King Crimson - In The Court Of Crimson KingKing Crimson
In The Court Of Crimson King
Nippon And The Simbol - UniversonbangaorfeoNippon And The Simbol
Universonbangaorfeo
Mars Volta - Frances The MuteMars Volta
Frances The Mute
Fucking Champs, The - VIFucking Champs, The
VI
Adrian Belew - Side OneAdrian Belew
Side One
Grails - DoomsdayerGrails
Doomsdayer's Holiday
Atto IV - Stati AlteratiAtto IV
Stati Alterati
London Underground - Through A Glass DarklyLondon Underground
Through A Glass Darkly
Mars Volta - De-Loused In The ComatoriumMars Volta
De-Loused In The Comatorium
Mars Volta - LiveMars Volta
Live