´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Gospels For The Sick - Scum (Dogjob)

Ultime recensioni

Kowloon Walled City - PieceworkKowloon Walled City
Piecework
Slowshine - Living LightSlowshine
Living Light
Unto Others - StrenghtUnto Others
Strenght
Space Afrika - Honest LabourSpace Afrika
Honest Labour
Dead Sara - It AinDead Sara
It Ain't Tragic
Big Brave - & The Body - Leaving None But Small BirdsBig Brave
& The Body - Leaving None But Small Birds
XX'ed Out
We All Do Wrong
Damon Locks Black Monument Ensemble - NowDamon Locks Black Monument Ensemble
Now
Angel Bat Dawid - Hush Harbor Mixtape Vol. 1 DoxologyAngel Bat Dawid
Hush Harbor Mixtape Vol. 1 Doxology
Andrew W.K. - God Is PartyingAndrew W.K.
God Is Partying
Hildur Gu­nadˇttir - Battlefield 2042 SoundtrackHildur Gu­nadˇttir
Battlefield 2042 Soundtrack
Chubby And The Gang - The MuttChubby And The Gang
The Mutt's Nuts
Amyl And The Sniffers - Comfort To MeAmyl And The Sniffers
Comfort To Me
Low - Hey WhatLow
Hey What
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Tropical Fuck Storm - Deep StatesTropical Fuck Storm
Deep States
Halsey - If I Canĺt Have Love, I Want PowerHalsey
If I Canĺt Have Love, I Want Power
Comet Control - Inside The SunComet Control
Inside The Sun
Dana Dentata - PantychristDana Dentata
Pantychrist
Turnstile - Glow OnTurnstile
Glow On

Scum - Gospels For The Sick
Voto:
Anno: 2005
Produzione:
Genere: rock / death metal /
Scheda autore: Scum



Viene naturale chiederci il senso di certi prodotti. Se "Gospel For The Sick" provenisse da altre persone passerebbe sotto silenzio. Invece raduna Casey Chaos (Amen), Happy Tom (Turbonegro), Faust e Samoth (Emperor) e Cosmocrator (Mindgrinder) nomi che fanno paura solo a leggerli.

Con personalitÓ forti come una montagna ci si aspetterebbe una lotta al sopravvento, morti in studio, canzoni sul filo del rasoio della pazzia. Invece ne viene fuori un prodotto ben confezionato e ben suonato senza una mezza idea buona!

In pi¨, il disco, suona semplicemente come una versione con il doppio pedale dei Turbonegro; questo mi porta a pensare che in mezzo a certa gente il pi¨ influente sia il buon Happy Tom!????

In mezzo a sonoritÓ crust-punk (il genere se lo sono dato da soli: deathpunkscumfuck) svetta qualche buona canzone ma niente che non abbiamo fatto milioni di altre band prima di loro. Turbonegro in primis.

Avrete capito che se amate gli Emperor questo prodotto Ŕ assolutamente da evitare, ma se vi mancano Amen e Turbonegro in forma un pensierino a questo "Gospel For The Sick" potreste anche farcelo. Ma io avrei vissuto tranquillamente senza.

[Dale P.]

Canzoni significative: Protest Life, Throw Up On You.

Questa recensione Ú stata letta 2421 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia