Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Act Surprised - Sebadoh (Dangerbirds)

Ultime recensioni

AA.VV. - What Is This That Stands Before Me?AA.VV.
What Is This That Stands Before Me?
Deafbrick - DeafbrickDeafbrick
Deafbrick
Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Raül RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Raül Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death

Sebadoh - Act Surprised
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Anno: 2019
Produzione: Justin Pizzoferrato
Genere: rock / alternative / indie
Scheda autore: Sebadoh



Messe da parte le divergenze con J Mascis e la depressione, i Sebadoh di Lou Barlow resistono ancora. Anzi è più corretto scrivere "rivivono ancora". Formati nel 1989 la loro carrierà finì nel 1999 con lo splendido disco omonimo, conclusione di una storia senza cadute di stile e con una bella manciata di bei lavori. A sorpresa nel 2013 ritornarono con il buono "Defend Yourself" testimoniante un periodo di rinascita per il giro alternative rock facente capo ai Dinosaur Jr.

"Act Surprised" arriva sei anni dopo, senza clamori e senza aspettative: solo per il gusto di suonare. Il canzoniere è distribuito tra Jason e Lou e la sensazione, una volta fatto partire il disco, è quella analoga a rispolverare l'album dei ricordi. C'è il pezzo "heavy" ("Phantom", quasi alla Fu Manchu), la ballata morbida e anthemica ("Celebrate The Void"), l'alternativatona anni 90 ("Follow the Breath", a cavallo tra Dinosaur Jr e Husker Du), il rock dolente ("Medicate", praticamente i REM), il pezzo che ricorda tante cose ma nessuna in particolare ("Vacation" a me fa venire in mente i Truly ma giusto per una qualche affinità sonora).

Il piatto di "Act Surprised" è bello ricco: 15 canzoni, quasi tutte abbastanza tirate. Manca il capolavoro ma i nostri hanno già dato abbondantemente in passato. Comprare "Act Surprised" è un po' come andare al pub con un amico che non vedi da anni, che ti racconterà sempre le stesse cose e che se va bene rivedrai fra altri 10 anni. Ma che non ti lascerà con la sensazione di aver buttato la serata.

[Dale P.]

Canzoni significative: Follow The Breath, Raging River.

Questa recensione é stata letta 175 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Oceansize - FramesOceansize
Frames
Meat Puppets - Golden LiesMeat Puppets
Golden Lies
Dredg - Catch Without ArmsDredg
Catch Without Arms
Martin Grech - March Of The LonelyMartin Grech
March Of The Lonely
 Deadburger
S.t.0.r.1.e.
Raconteurs, The - Broken Boy SoldierRaconteurs, The
Broken Boy Soldier
Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
Kim Gordon - No Home RecordKim Gordon
No Home Record
Danko Jones - We Sweat BloodDanko Jones
We Sweat Blood
Motorpsycho - Demon BoxMotorpsycho
Demon Box