Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk indie experimental pop elettronica

We Are Sent Here By History - Shabaka And The Ancestors (Impulse)

Ultime recensioni

Mantar - Grungetown Hooligans IIMantar
Grungetown Hooligans II
Fiona Apple - Fetch The Bolt CuttersFiona Apple
Fetch The Bolt Cutters
Thou - Blessings Of The Highest OrderThou
Blessings Of The Highest Order
Wrekmeister Harmonies - We Love To Look At The CarnageWrekmeister Harmonies
We Love To Look At The Carnage
Tricot - ???Tricot
???
Bada - BadaBada
Bada
Kidbug - KidbugKidbug
Kidbug
Louise Lemon - DevilLouise Lemon
Devil
Mrs Piss - Self-SurgeryMrs Piss
Self-Surgery
Vega Lee & John Nova - iSpace DramasVega Lee & John Nova
iSpace Dramas
Myrkur - FolkesangeMyrkur
Folkesange
BlackLab - AbyssBlackLab
Abyss
Witchcraft - Black MetalWitchcraft
Black Metal
Brant Bjork - Brant BjorkBrant Bjork
Brant Bjork
1000mods - Youth Of Dissent1000mods
Youth Of Dissent
Jazz Sabbath - Jazz SabbathJazz Sabbath
Jazz Sabbath
Oranssi Pazuzu - Mestarin KynsiOranssi Pazuzu
Mestarin Kynsi
Elder - OmensElder
Omens
Shaam Larein - SculptureShaam Larein
Sculpture
Shabaka And The Ancestors - We Are Sent Here By HistoryShabaka And The Ancestors
We Are Sent Here By History

Shabaka And The Ancestors - We Are Sent Here By History
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Impulse
Anno: 2020
Produzione: Dilip Harris
Genere: jazz / rock /
Scheda autore: Shabaka And The Ancestors



Shabaka Hutchings è il sassofonista dei The Comet is Coming e Sons Of Kemet, due tra le band di jazz inglese che negli ultimi hanno maggiormente colpito l'immaginario dei rockettari grazie a ritmi e groove che in qualche modo hanno fatto da ponte fra due generi apparentemente distanti. Shabaka si ripresenta con gli Ancestors, ovvero un gruppo di musicisti SudAfricani con cui ha pubblicato nel 2016 il disco "Wisdom Of Elders". Per il secondo "We Are Sent Here By History" si muove la prestigiosa Impulse tentando il colpo riuscito alle band madri. Non è dato sapere se riuscirà: il sound degli Ancestors è più riflessivo, più jazzato e più vicino alla musica tribale africana che al rumore metropolitano. Ma il gusto di Shabaka è ben presente e sarà facile per gli affezionati scovarlo tra i solchi di questo disco, irrinunciabile per tutti i fan della "scena".

[Dale P.]

Canzoni significative: Behold, The Deceiver; Go My Heart, Go To Heaven.

Questa recensione é stata letta 131 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Shabaka And The Ancestors - We Are Sent Here By HistoryShabaka And The Ancestors
We Are Sent Here By History
The Royal Krunk Jazz Orkestra - PyramidsThe Royal Krunk Jazz Orkestra
Pyramids
Calomito - InauditoCalomito
Inaudito
The Comet Is Coming - Trust in the Lifeforce of the Deep MysteryThe Comet Is Coming
Trust in the Lifeforce of the Deep Mystery