´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Discovering The Waterfront - Silverstein (Victory)

Ultime recensioni

Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
The Night Watch - An Embarrassment of RichesThe Night Watch
An Embarrassment of Riches
Low Dose - Low DoseLow Dose
Low Dose
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Lungbutter - HoneyLungbutter
Honey
Matana Roberts - Coin Coin Chapter Four MemphisMatana Roberts
Coin Coin Chapter Four Memphis
Cloud Rat - PollinatorCloud Rat
Pollinator
Cryptae - VestigialCryptae
Vestigial
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Vanishing Twin - The Age Of ImmunologyVanishing Twin
The Age Of Immunology
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Alpha Hopper - Aloha HopperAlpha Hopper
Aloha Hopper
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree
Body Hound - No MoonBody Hound
No Moon
Girl Band - The TalkiesGirl Band
The Talkies
Baby Shakes - Cause A SceneBaby Shakes
Cause A Scene
Coilguns - WatchwindersCoilguns
Watchwinders
King Gizzard & The Lizard Wizard - Infest The RatsKing Gizzard & The Lizard Wizard
Infest The Rats' Nest
The Austerity Program - Bible Songs 1The Austerity Program
Bible Songs 1

Silverstein - Discovering The Waterfront
Voto:
Etichetta: Victory
Anno: 2005
Produzione:
Genere: punk / screamo /



Ecco, direttamente dalla periferia di Toronto, dello screamo puro.

Le note si alternano tra melodie malinconiche, riff abbastanza pesanti seguiti da toni di voce in scream fino ad arrivare a momenti d piena atmosfera pop punk con linee vocali e arpeggi pi¨ dolci. Purtroppo si ricade anche in inevitabili ripetizioni e ridondanze, ma il gruppo cerca di dare un tocco di originalitÓ con la dolce melodia di un violino che entra ed esce dai pezzi, come un fantasma.

Alla forte influenza dei Grade, da cui I Silverstein sono influenzati fin dagli esordi, si affianca la produzione di grande bravura e professionalitÓ di Cameron Webb, giÓ visto in passato a fianco dei Social Distortion, Zebrahead, Motorhead, Park e Rock kills Kid. Un album quindi senza dubbio valido, niente di particolarmente originale ma non cade nella banalitÓ a cui la scena emo-core ci sta sottoponendo ormai da troppo tempo. Consigliato sicuramente agli amanti del genere che, giÓ dal primo ascolto, ne usciranno soddisfatti essendo un disco energico, giovane ma allo stesso tempo solido e maturo. Niente di eclatante o particolarmente travolgente ma da ascoltare senza uscirne delusi o annoiati, anche per coloro che si vogliono avvicinare al genere.

[Gio]

Canzoni significative: My Dagger Versus Your Sword, Fist Wrapped In Blood, Always And Never.

Questa recensione Ú stata letta 2667 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Ephen Rian - The Special ReferendumEphen Rian
The Special Referendum