´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Immersed - Sinai Beach (Victory)

Ultime recensioni

Dry Cleaning - New Long LegDry Cleaning
New Long Leg
A.A. Williams - Songs From IsolationA.A. Williams
Songs From Isolation
Concrete Ships - In ObservanceConcrete Ships
In Observance
Tomahawk - Tonic ImmobilityTomahawk
Tonic Immobility
Lucidvox - We AreLucidvox
We Are
Eyehategod - A History of Nomadic BehaviorEyehategod
A History of Nomadic Behavior
Really From - Really FromReally From
Really From
Shame - Drunk Tank PinkShame
Drunk Tank Pink
Worn - Human WorkWorn
Human Work
My Morning Jacket - Waterfall IIMy Morning Jacket
Waterfall II
Uada - DjinnUada
Djinn
John Carpenter - Lost Themes IIIJohn Carpenter
Lost Themes III
Constance Tomb - MCMLXXXVIIIConstance Tomb
MCMLXXXVIII
Black Country, New Road - For the First TimeBlack Country, New Road
For the First Time
Originalii - PendulumOriginalii
Pendulum
Divide And Dissolve - Gas LitDivide And Dissolve
Gas Lit
Portrayal Of Guilt - We Are Always AlonePortrayal Of Guilt
We Are Always Alone
Zola Mennan÷h - Longing for BelongingZola Mennan÷h
Longing for Belonging
Molassess - Through The HollowMolassess
Through The Hollow
Steve Von Till - No Wilderness Deep EnoughSteve Von Till
No Wilderness Deep Enough

Sinai Beach - Immersed
Voto:
Etichetta: Victory
Anno: 2005
Produzione:
Genere: metal / metalcore /
Scheda autore: Sinai Beach



Secondo gruppo rubato dalla Facedown da parte della Victory dopo i bravi "Comeback Kid".

I Sinai Beach, rivelano giÓ dal nome, la loro matrice christian-core. "God" Ŕ infatti la prima parola pronunciata e, allo stesso tempo, la pi¨ usata all'interno del disco che attraverso i testi sembra una sorta di disperata preghiera.

Sinceramente non sono prevenuto verso band di questo tipo, amo alla follia gli Zao i primi a portare alla ribalta questo filone che unisce musica hardcore con testi cristiani. Cosý come non sono prevenuto nei confronti della musica straight-edge. Li considero punti di vista ed opinioni che non scalfiscono la proposta musicale della band. Purtroppo nei "Sinai Beach" sono altre le cose che non ci convincono.

In primis la voce. Non molto ispirata nelle urla e piuttosto bruttina nei puliti (pensate ad una sorta di Dangiz meno carismatico). Le linee vocali non si fanno ricordare e non sono per nulla incisive. La musica, invece, non va aldilÓ dei clichŔ metal-core tanto in voga negli ultimi tempi. Ovvero con gli Zao hanno in comune la fede ma non il talento.

E' anche vero che la perfezione formale delle canzoni qui contenute possono fare presa su numerosi ragazzi, complice anche la potenza sprigionata dalle chitarre e dalla batteria.

Consigliamo quindi l'acquisto agli amanti del metal-core ma Ŕ sempre meglio "provare prima di comprare". Potreste amarli come odiarli.

Dale P.]

Canzoni significative: Necessary Bloodshed, Obedience Trough Desecration.

Questa recensione Ú stata letta 2801 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Since By Man - A Hate Love RelationshipSince By Man
A Hate Love Relationship
Un-kind - Hurts To The CoreUn-kind
Hurts To The Core
Sepultura - RoorbackSepultura
Roorback
 Brutal Rash
The Gyre
Zao - The Fear Is What Keeps Us HereZao
The Fear Is What Keeps Us Here
Throwdown - VendettaThrowdown
Vendetta
Znort - 200 BpmZnort
200 Bpm
Nora - Save YourselfNora
Save Yourself
A Life Once Lost - HunterA Life Once Lost
Hunter
A Life Once Lost - A Great ArtistA Life Once Lost
A Great Artist