Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Vendetta - Throwdown (Trustkill)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Throwdown - Vendetta
Voto:
Anno: 2005
Produzione:
Genere: metal / metalcore /
Scheda autore: Throwdown



Ormai è chiaro a tutti: dopo il nu-metal (Korn, Slipknot e compagnia) e il nu-grunge (Staind, Godsmack) la nuova moda nella musica heavy a stelle e striscie è il metalcore. Le attentissime label americane non si lasciano scappare neanche un gruppo e ogni disco sembra il nuovo termine di paragone per la musica pesante.

I Throwdown, sia chiaro, non sono certo gli ultimi arrivati e in questo senso possono essere associati agli altrettanto validi Hatebreed. Ovvero una band onesta, che punta dritto all'impatto fregadonsene di ricerca, sperimentazione ed originalità. E, ora che il genere è di moda tanto meglio, ma loro non cambiano di una virgola il loro approccio violento e spigoloso.

"Vendetta" aggiorna e irrobustisce (ma, è vero, ha molto carisma di meno) il tipico sound alla Pantera. La voce ulcerosa è modellata su quella di Phil Anselmo, così come la ritmica e le chitarre in perenne ricerca del mosh.

Un disco che, pur non essendo "Vulgar Display Of Power", raccoglie 11 ottimi brani, tutti riconoscibilissimi e degni di essere posseduti da ogni fan del moderno metal (che però si rifà a stili e sonorità di 15 anni fa!). Vedrete che in men che non si dica vi ritroverete a correre in cerchio per la stanza scalciando, sputando e menando pugni all'aria!!

[Dale P.]

Canzoni significative: We Will Rise, Speak The Truth.

Questa recensione é stata letta 3425 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Znort - 200 BpmZnort
200 Bpm
Sepultura - RoorbackSepultura
Roorback
Throwdown - VendettaThrowdown
Vendetta
A Life Once Lost - A Great ArtistA Life Once Lost
A Great Artist
A Life Once Lost - HunterA Life Once Lost
Hunter
 Brutal Rash
The Gyre
Zao - The Fear Is What Keeps Us HereZao
The Fear Is What Keeps Us Here
Abel Is Dying - Promo 2k5Abel Is Dying
Promo 2k5
Nora - Save YourselfNora
Save Yourself
Un-kind - Hurts To The CoreUn-kind
Hurts To The Core