Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Promo - Volumi Criminali (Autoproduzione)

Ultime recensioni

Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Raül RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Raül Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Zombi - 2020Zombi
2020
Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today
The Beths - Jump Rope GazersThe Beths
Jump Rope Gazers
Hum - InletHum
Inlet
Jesu - Never EPJesu
Never EP
Bell Witch - & Aerial Ruin - Stygian Bough Volume IBell Witch
& Aerial Ruin - Stygian Bough Volume I

Volumi Criminali - Promo
Voto:
Anno: 2005
Produzione:
Genere: metal / nu-metal /
Scheda autore: Volumi Criminali



Arriva tardiva, e me ne dispiace sinceramente, questa recensione di un vecchio Demo dei “VolumiCriminali”, band dell’underground genovese. La creazione di “Ruggine” e “False scuse”, i due brani che compongono la track-list, dell’omonimo “volumicriminali”, è avvenuta antecedentemente l’ultimo cambio di formazione e sicuramente per le registrazioni future dobbiamo aspettarci qualcosa di nuovo, questo non vuol dire che il cd non porti l’impronta della band, anzi direi che in questi due brani i “Volumi” spiattellano a tutti le loro idee e le influenze che portano avanti il progetto: troppo generico puntare sull’abusato termine Crossover (che tra l’altro per me non significa nulla) e troppo facile andare ad investigare sulle sonorità di origine tooliana.

In questi due brani ci sono gli anni ’90 che prediligo conditi con l’applicazione ben più attuale delle due voci e l’uso sapiente della chitarra effettata.

Aspettiamo ansiosamente il seguito di questo demo.

[ADam]


Questa recensione é stata letta 2468 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Ninefold - MotelNinefold
Motel
Korn - KornKorn
Korn
Kittie - OracleKittie
Oracle
Puya - FundamentalPuya
Fundamental
Deftones - B-side And RaritiesDeftones
B-side And Rarities
Spineshank - The Height Of CallousnessSpineshank
The Height Of Callousness
Disturbed - The SicknessDisturbed
The Sickness
Sikth - The Trees Are Dead & Dried Out Wait For SomethingSikth
The Trees Are Dead & Dried Out Wait For Something
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
 None Of Us
Twice Again