Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

AA.VV. - About A Son Soundtrack (Barsuk)

Ultime recensioni

Orange Goblin - Science Not FictionOrange Goblin
Science Not Fiction
Crypt Sermon - The Stygian RoseCrypt Sermon
The Stygian Rose
Shooting Daggers - Love & RageShooting Daggers
Love & Rage
Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast

AA.VV. - About A Son Soundtrack
Titolo: About A Son Soundtrack
Anno: 2007
Produzione:
Genere: rock / alternative / grunge

Voto:



Può sembrare superfluo parlare della colonna sonora di "About A Son", documentario su Kurt Cobain, ma in realtà offre gli stessi motivi di interesse che mi portarono ad amare i Nirvana oltre al consueto armamentario di dischi, grazie alla sensibilità di Kurt, così come di parecchi altri artisti dell'epoca passati di botto dall'underground al mainstream (vedi i Sonic Youth), di citare sempre e comunque i suoi padri ispiratori, facendoci scoprire un mondo variegato celato dietro ai semplici accordi di "Smells Like Teen Spirit".

Questa colonna sonora ce lo ricorda in parte, oscurando per esigenze di copione o, banalmente di diritti, molte altre chicche tratte dalle cassettine compilation del giovane Cobain.

Inframmezzato da brevi spezzoni parlati e aperto e chiuso da due brani inediti composti per il film da Steve Fisk e Benjamin Gibbard, questa raccolta racchiude il meglio dell'underground anni 80 unita al consueto classic rock che qualunque ragazzo nato negli Stati Uniti alla fine degli anni 60 non poteva non ascoltare.

Troviamo quindi Scratch Acid, Melvins, Mudhoney, Bad Brains, Butthole Surfers a rappresentare i gusti "weird", Vaselines, REM, Half Japanese per quelli pseudo pop, Arlo Guthrie, Creedence Clearwater Revival, Leadbelly, Iggy Pop, David Bowie e l'amico Mark Lanegan per quelli più classicamente rock.

Dispiace però ascoltare una compilation così maschilista quando un artista come Kurt ha sempre mostrato un forte legame con la scena femminista (non solo per il matrimonio con Courtney): L7, Bikini Kill, Hole, Babes In Toyland, Shonen Knife, Slits ci sarebbero entrate tranquillamente, così come , per altri motivi, Flipper, Beat Happening, Black Flag e Sonic Youth sono gravi mancanze.

Onore comunque all'operazione, che riesce comunque a non suonare banale, pur trattando un'icona universale come Kurt che dovrebbe (purtroppo) mettere d'accordo qualsiasi tipo di pubblico...

[Dale P.]

Canzoni significative: Graveyard, Eye Flys, Son Of A Gun.


Questa recensione é stata letta 2994 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Dredg - El CieloDredg
El Cielo
Strokes, The - Room On FireStrokes, The
Room On Fire
Grinderman - GrindermanGrinderman
Grinderman
William Shatner - Has BeenWilliam Shatner
Has Been
AA.VV. - Judgment NightAA.VV.
Judgment Night
Lingua - All My Rivals Are Imaginary GhostLingua
All My Rivals Are Imaginary Ghost
(P)itch - Velluto(P)itch
Velluto
 Tre Allegri Ragazzi Morti
La Testa Indipendente
Fantomas - Amenaza Al MundoFantomas
Amenaza Al Mundo
Porridge Radio - Every BadPorridge Radio
Every Bad