´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Corin Tucker Band - 1000 Years (Kill Rock Stars)

Ultime recensioni

Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues
Thou - UmbilicalThou
Umbilical
Porcelain - PorcelainPorcelain
Porcelain
Eye - Dark LightEye
Dark Light
Bala - BestaBala
Besta
Henrik Palm - Nerd IconHenrik Palm
Nerd Icon
Pallbearer - Mind Burns AlivePallbearer
Mind Burns Alive
Castle Rat - Into The RealmCastle Rat
Into The Realm
Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty
Melvins - Tarantula HeartMelvins
Tarantula Heart
Inter Arma - New HeavenInter Arma
New Heaven

Corin Tucker Band - 1000 Years
Autore: Corin Tucker Band
Titolo: 1000 Years
Anno: 2010
Produzione:
Genere: rock / alternative / pop

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:


MP3: Doubt


LEI e' Corin Tucker. Se la conoscete la amate e questa recensione non serve a niente. Se non la conoscete smettete di trastullarvi con band di ragazzine che manco sanno cos'era il CBGB. LEI ha fatto la storia. Compratevi la discografia delle Sleater Kinney e ricomincate a leggere la recensione. Che, appunto, non serve a niente.

Ora e' diventata mamma e si e' messa a suonare con Sara Lund degli Unwound e Seth Lorinczi dei Golden Bear. Chitarra pseudoacustica, tanto soul, poco rock ma un pugno di ottime canzoni.

Ci si emoziona solo a sentirla aprire bocca, ci si emoziona tanto quando parte in alto a ricordarci che Dig Me Out e' ormai lontano ma prima o poi tornera' a risuonarlo dal vivo. Doubt, per questo, e' un tuffo al cuore insostenibile. Quelle sono le Sleater Kinney!

La ragazza non strilla quasi piu' ma emoziona con bellissime ballate, simili a ninnananne, simili a degli Who senza elettricita', cantante da chi mastica soul a colazione.

L'ideale sarebbe essere il figlio di Corin, per farci cantare quelle ninnananne. Ma soprattutto per farla arrabbiare e farle uscire quella voce. E scommetto che troverebbe pure persone disposte a comprargli le registrazioni delle sgridate a tutto volume.

Corin ha vinto. Ma senza le Sleater Kinney e' piu' un feticcio per maniaci all'ultimo stadio che non aspettano nient'altro che quella reunion. E il sottoscritto conosce a memoria pure il disco delle Cadallaca (condiviso con Sarah Dougher). Ecco perche' questa recensione non serve a niente...

[Dale P.]

Canzoni significative: It's Always Summer, Doubt

Questa recensione Ú stata letta 2600 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


06/08/2010 Brano In Anteprima

tAXI dRIVER consiglia

Saul Williams - The Inevitable Rise And Liberation Of NiggyTardustSaul Williams
The Inevitable Rise And Liberation Of NiggyTardust
Afterhours - Siam Tre Piccoli PorcellinAfterhours
Siam Tre Piccoli Porcellin
Failure - Wild Type DroidFailure
Wild Type Droid
TV On The Radio - Return To Cookie MountainTV On The Radio
Return To Cookie Mountain
Love In Elevator - Venoma EPLove In Elevator
Venoma EP
White Stripes - Get Behind Me SatanWhite Stripes
Get Behind Me Satan
Corin Tucker Band - 1000 YearsCorin Tucker Band
1000 Years
Danko Jones - We Sweat BloodDanko Jones
We Sweat Blood
Giorgio Canali - Giorgio Canali & RossofuocoGiorgio Canali
Giorgio Canali & Rossofuoco
Stone Gossard - BayleafStone Gossard
Bayleaf