Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Ovo - Miasma (Artoffact)

Ultime recensioni

Shooting Daggers - Love & RageShooting Daggers
Love & Rage
Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing

Ovo - Miasma
Autore: Ovo
Titolo: Miasma
Etichetta: Artoffact
Anno: 2020
Produzione:
Genere: metal / experimental / noise

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Dopo quattro anni di silenzio torna la sigla OVO, ovvero Bruno Dorella (Bachi Da Pietra, Ronin) e Stefania Pedretti (?aloS, Allun), uno dei gruppi più inafferabili del nostro paese. Figli degeneri di Melvins e Neurosis, ovvero di quel modo di suonare metal senza essere metal, di essere punk senza essere punk e di piacere senza farsi piacere, in questo disco ospitano i fratelli norvegesi Arabrot e personaggi atipici come Gnucci Banana e Holiday Inn. Il piatto portato in tavola è di quelli che fanno impressione solo a guardarli, figuratevi a digerirlo. Eppure c'è qualcosa di ipnotico negli undici pezzi di "Miasma" che ti fa andare a fondo alla ricerca di un qualcosa di salvabile. E a furia di mettere da parte ti ritrovi di nuovo con il disco in mano, e così via.

Generi trattati? Noise, industrial, black metal, doom, avanguardia, più altre cose indefinibili generate dalla libertà di essere in due. OVO non sono un progetto facile, anzi: hanno la tendenza ad aprire porte che non avremmo neanche voluto vedere. E in alcuni frangenti non è chiaro se ci prendano in giro o meno. Ma, per quanto mi riguarda, è il bello della loro proposta: costringe a porre delle domande anche a chi certa musica la mastica con naturalezza.

[Dale P.]

Canzoni significative: L'Eremita, Queer Fight.


Questa recensione é stata letta 658 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

13/04/2010GenovaMilk Club

NEWS


03/07/2022 Annunciano "Ignoto"
26/05/2011 Il Video di Marie
16/02/2011 Preview In Streaming

tAXI dRIVER consiglia

Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
AA.VV. - TriadAA.VV.
Triad
Rose Kemp - Golden ShroudRose Kemp
Golden Shroud
Plebeian Grandstand - Rien Ne SuffitPlebeian Grandstand
Rien Ne Suffit
Big Brave - A Gaze Among ThemBig Brave
A Gaze Among Them
Wolvennest - TempleWolvennest
Temple