Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Porcelain - Porcelain (Portrayal Of Guilt)

Ultime recensioni

Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues
Thou - UmbilicalThou
Umbilical
Porcelain - PorcelainPorcelain
Porcelain
Eye - Dark LightEye
Dark Light
Bala - BestaBala
Besta
Henrik Palm - Nerd IconHenrik Palm
Nerd Icon
Pallbearer - Mind Burns AlivePallbearer
Mind Burns Alive
Castle Rat - Into The RealmCastle Rat
Into The Realm
Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty

Porcelain - Porcelain
Autore: Porcelain
Titolo: Porcelain
Anno: 2024
Produzione: Chico Jones
Genere: punk / post-hardcore / noise

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Porcelain





Nel 2020 gli Exhalants smossero il mondo underground noise rock con il secondo disco "Atonement" diventando in men che non si dica la "next big thing" del giro. Passati quattro anni degli Exhalants non sappiamo più niente: non sono esplosi e non suonano più insieme. Un grosso peccato.

Il cantante Steve Pike, però, ha preso con sè tre nuovi amici: il chitarrista Ryan Fitzgibbon (TV’s Daniel, US Weekly), il bassista Jordan Emmert (Super Thief, Pleasure Venom) e alla batteria Deitz (Votive, Shitbag, Dregs). Per l'esordio omonimo si accasano per la Portayal Of Guilt Records, casa della band omonima e di altri gruppi interessanti come Secret Shame, God Is War, War On Heaven, Nuclear Daisies.

La proposta del quartetto è molto interessante perchè mescola l'emo core Fugaziano con l'hardcore sbilenco degli Unwound mettendoci quella punta noise rock che mantiene il ponte con la band precedente. Ma non è un semplice sfoggio di belle influenze: Porcelain hanno dalla loro un nutrito numero di ottime canzoni che rendono il disco non solo interessante ma anche piacevole. A metà scaletta poi piazzano i 10 minuti di "History" in cui si viene inevitabilmente conquistati dalla qualità della proposta.

In ambito post-hardcore / noise questo è il disco da battere per conquistare lo scettro di miglior lavoro del 2024.

[Dale P.]

Canzoni significative: History, Obi.


Questa recensione é stata letta 121 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Blood Brothers - Burn Piano Island BurnBlood Brothers
Burn Piano Island Burn
Converge - No HeroesConverge
No Heroes
At The Drive-In - Relationship Of CommandAt The Drive-In
Relationship Of Command
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
SeeYouSpaceCowboy - The Correlation Between Entrance And Exit WoundsSeeYouSpaceCowboy
The Correlation Between Entrance And Exit Wounds
Fluxus - FluxusFluxus
Fluxus
Flooding - Silhoutte MachineFlooding
Silhoutte Machine
Cassilis - My ColoursCassilis
My Colours
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
meth. - Shamemeth.
Shame