Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

1980 - 1980 (Autoproduzione)

Ultime recensioni

Boris - Heavy Rocks 2022Boris
Heavy Rocks 2022
Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Nebula - Transmission From Mothership EarthNebula
Transmission From Mothership Earth
Viagra Boys - Cave WorldViagra Boys
Cave World
Wormrot - HissWormrot
Hiss
London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention

1980 - 1980
Autore: 1980
Titolo: 1980
Anno: 2007
Produzione: 1980
Genere: metal / progressive / jazz

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Giudicando l'album dalla copertina e dal nome della band ci aspetteremmo la consueta musica a base di ritmi contagiosi, coretti e falsetti, tastierini, chitarre pulite e la consueta batteria in battere. In realtà indovineremmo solo nel caso del tastierino sbagliando completamente per tutto il resto. Inevitabilmente e con gesto parecchio masochista, la maggior parte del pubblico che dovrebbe ascoltare questa band si allontanerà a gambe levate non appena prenderà in mano questo CD omonimo della band francese con il nome più introvabile di tutto internet!

Prendete i Meshuggah, spogliateli della produzione mastodontica e di parecchie corde ribassate, aggiungete un tastierino a ripetere i solo di Thordendal e ad aggiungere una discreta dose di psichedelia e atmosfera. Particolare non trascurabile: la musica è totalmente strumentale ma i matematici riff suonano tanto contorti quanto orecchiabili, aiutati dal tappeto tastieroso quasi mai molesto o sopra le righe.

Un disco particolare, decisamente originale nel rifarsi a stilemi triti e ritriti e adattissimo a tutti gli amanti del genere più legati all'aspetto ritmico e jazzoso della band di Umea.

[Dale P.]

Canzoni significative: Meshuggreich, 1980.


Questa recensione é stata letta 3719 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Circle Of Sighs - NarciCircle Of Sighs
Narci
Coprofago - Unorthodox Creative CriteriaCoprofago
Unorthodox Creative Criteria
Mass, The - Perfect Picture Of Wisdom And BoldnessMass, The
Perfect Picture Of Wisdom And Boldness
Fredrik ThordendalFredrik Thordendal's Special Defects
Sol Niger Within
Martyr - Feeding The AbscessMartyr
Feeding The Abscess
Meshuggah - ObzenMeshuggah
Obzen
Ephel Duath - Pain Necessary To KnowEphel Duath
Pain Necessary To Know
Mastodon - Hushed And GrimMastodon
Hushed And Grim
Meshuggah - Rare TraxMeshuggah
Rare Trax