Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

AA.VV. - Hype! Surviving The Northwest Rock Explosion (Sub Pop)

Ultime recensioni

Chelsea Wolfe - She Reaches Out To She Reaches Out To SheChelsea Wolfe
She Reaches Out To She Reaches Out To She
Matt Cameron - Gory Scorch CretinsMatt Cameron
Gory Scorch Cretins
Sprints - Letter To SelfSprints
Letter To Self
meth. - Shamemeth.
Shame
Hauntologist - HollowHauntologist
Hollow
Eye Flys - Eye FlyesEye Flys
Eye Flyes
Slift - IlionSlift
Ilion
Flooding - Silhoutte MachineFlooding
Silhoutte Machine
Remote Viewing - Modern AddictionsRemote Viewing
Modern Addictions
High Priest - InvocationHigh Priest
Invocation
Briqueville - IIIIBriqueville
IIII
Rid Of Me - Access To The LonelyRid Of Me
Access To The Lonely
Green Lung - This Heathen LandGreen Lung
This Heathen Land
Ragana - DesolationRagana
Desolation's Flower
Reverend Kristin Michael Hayter - Saved!Reverend Kristin Michael Hayter
Saved!
Svalbard - The Weight Of The MaskSvalbard
The Weight Of The Mask
Wolves In The Throne Room - Crypt of Ancestral KnowledgeWolves In The Throne Room
Crypt of Ancestral Knowledge
Boris - & Uniform - Bright New DiseaseBoris
& Uniform - Bright New Disease
Paroxysm Unit - Fragmentation StratagemParoxysm Unit
Fragmentation Stratagem
Agriculture - AgricultureAgriculture
Agriculture

AA.VV. - Hype! Surviving The Northwest Rock Explosion
Titolo: Hype! Surviving The Northwest Rock Explosion
Etichetta: Sub Pop
Anno: 1996
Produzione:
Genere: rock / grunge / punk

Voto:



Nel 1996 i giornalisti abbandonarono Seattle al suo destino. L'eco dello sparo del fucile di Kurt Cobain non faceva più notizia e ben presto uscirono scene musicali più interessanti (almeno per loro!). Seattle non cessò certamente di esistere, anzi si chiuse di più in sè stessa e cementò la sua scena. Basta lotte a uso e consumo dei giornalisti. Dobbiamo celebrare la nostra grandezza. E così accadde con il documentario "Hype!". La colonna sonora è un vero reperto di anticaglie d'epoca, cose nuove, brani minori di gruppi minori ma grandi. Aprono e chiudono i Fastbacks, probabilmente il gruppo più sfigato e talentuoso della storia della musica. Nel mezzo si pescano delle perle splendide per il loro essere sporche e grossolane. Un bel demo di Swallow My Pride dei Green River (ma ormai patrimonio del mondo), il primo singolo dei Soudgarden (Nothing To Say), i grezzissimi U-Men, i Mudhoney con una "Touch Me I'm Sick" dal vivo, Tad, Nirvana (Negative Creep), Pearl Jam (Not For You al MRradio), Mark Lanegan. Ma l'attenzione deve essere spostata sul versante "alternativo". Some Velvet Sidewalk, Dead Moon, Girl Trouble, Tad, Gas Huffer, Young Fresh Fellow, Supersuckers, 7 Year Bitch, i grandissimi Gits, Flop, Posies e Pigeonhed. Sono qui dentro vivi e vegeti. Scalciano e urlano anche se sanno che nessun giornalista si occuperà mai di loro. Questo è il rock'n'roll. E non dimentichiamolo mai. Non quello che cercano di venderci giornalisti alla moda.

[Dale P.]

Questa recensione é stata letta 4465 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Nirvana - In UteroNirvana
In Utero
Pearl Jam - TenPearl Jam
Ten
Lingua - The Smell Of A Life That Could Have BeenLingua
The Smell Of A Life That Could Have Been
Soundgarden - TelephantasmSoundgarden
Telephantasm
Alice In Chains - LiveAlice In Chains
Live
Green River - Dry As A Bone/Rehab DollGreen River
Dry As A Bone/Rehab Doll
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Soundgarden - Screaming LifeSoundgarden
Screaming Life
Pearl Jam - Live At The Garden [DVD]Pearl Jam
Live At The Garden [DVD]
Neil Young - MirrorballNeil Young
Mirrorball