Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  stoner post-metal post-hardcore metal grunge [ rock ] alternative

Nativity In Black - AA.VV. (Columbia)


AA.VV. - Nativity In Black
rock / tributo /

Voto:
Voto utenti (237):

Produzione:
Anno: 1994




Dire che di tributi ai Black Sabbath ce ne vorrebbe uno al giorno sarebbe un po' autolesionistico, dato che ben pochi possono permettersi di toccare i classici. E' anche vero che la band di Tony Iommi senz'altro una delle formazioni pi influenti della storia della musica. E' innegabile la potenza e la bellezza in ogni brano dei Sabbath.

Ecco che fra i tanti tributi questo senz'altro il migliore mai uscito. Perch? Innanzitutto per il valore delle formazioni scelte: Biohazard, White Zombie, Megadeth, Al Jurgensen, Therapy?, Corrosion Of Conformity, Sepultura, Wino, Bruce Dickinson, Ugly Kid Joe, Faith No More, Type O Negative e Cathedral non sono certo nomi da poco. Ma soprattutto l'interpretazione di ogni brano assolutamente personale e contemporaneamente si limita a modernizzare intuizioni della preistoria del metal ancora valide.

Difficile scegliere un brano pi riuscito di un altro ma segnaliamo la versione di "Paranoid" rifatta dai Megadeth, "Sympton Of The Universe" dai Sepultura e "Solitude" dai Cathedral. Ma tutte le altre sono solo leggermente inferiori.

[Maso]

Canzoni significative: Paranoid, Sympton Of The Universe, Solitude.

Vota Questo Disco:
Condividi


Questa recensione stata letta 3032 volte!



tAXI dRIVER consiglia

AA.VV. - Nativity In BlackAA.VV.
Nativity In Black
AA.VV. - WeAA.VV.
We're A Happy Family
AA.VV. - We Reach The Music Of The MelvinsAA.VV.
We Reach The Music Of The Melvins
 AA.VV.
Non Pi I Cadaveri Dei Soldati
 AA.VV.
Vegetable Man Project