Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Ozzfest Second Stage Live - AA.VV. (Divine)

Ultime recensioni

Dry Cleaning - New Long LegDry Cleaning
New Long Leg
A.A. Williams - Songs From IsolationA.A. Williams
Songs From Isolation
Concrete Ships - In ObservanceConcrete Ships
In Observance
Tomahawk - Tonic ImmobilityTomahawk
Tonic Immobility
Lucidvox - We AreLucidvox
We Are
Eyehategod - A History of Nomadic BehaviorEyehategod
A History of Nomadic Behavior
Really From - Really FromReally From
Really From
Shame - Drunk Tank PinkShame
Drunk Tank Pink
Worn - Human WorkWorn
Human Work
My Morning Jacket - Waterfall IIMy Morning Jacket
Waterfall II
Uada - DjinnUada
Djinn
John Carpenter - Lost Themes IIIJohn Carpenter
Lost Themes III
Constance Tomb - MCMLXXXVIIIConstance Tomb
MCMLXXXVIII
Black Country, New Road - For the First TimeBlack Country, New Road
For the First Time
Originalii - PendulumOriginalii
Pendulum
Divide And Dissolve - Gas LitDivide And Dissolve
Gas Lit
Portrayal Of Guilt - We Are Always AlonePortrayal Of Guilt
We Are Always Alone
Zola Mennanöh - Longing for BelongingZola Mennanöh
Longing for Belonging
Molassess - Through The HollowMolassess
Through The Hollow
Steve Von Till - No Wilderness Deep EnoughSteve Von Till
No Wilderness Deep Enough

AA.VV. - Ozzfest Second Stage Live
Voto:
Anno: 2001
Produzione:
Genere: metal / nu-metal / alternative



L'Ozzfest è tutto e il contrario di tutto. Sforna talenti, esaltazione di Ozzy, reunion dei Black Sabbath, possibilità di ascoltare grandissimi gruppo e anche ciofeche colossali. In questo CD doppio si possono ascoltare alcuni dei gruppi che sono saliti sopra il palco minore del festival, quello in genere dedicato alle "nuove proposte". E si può dire che da lì sono passati proprio tutti: Soulfly, Disturbed, Kittie, QOTSA, Pitchshifter, Taproot, Coal Chamber, Earth Crisis, Powerman 5000, Neurosis, Fear Factory, Biohazard, Sepultura e Slayer. Ed è proprio quello che troverete qua dentro. Tutti che si ammazzano per far capire che sono meglio del gruppo che verrà dopo (c'è da dire che molti suonano proprio allo stesso modo!) e alla fine la qualità risulta altissima. Il massimo, ovviamente, lo abbiamo con i Queens Of The Stone Age che ci deliziano con una Ode To Clarissa (outtake dell'ultimo Rated R) da urlo. E' in arrivo in CD la versione 2001 dell'Ozzfest con Black Sabbath, Marilyn Manson, Slipknot, Papa Roach, Linkin Park, Mudvayne e altri. Va da sè che entrambi le compilation sono solo per maniaci del nuovo metal.

[Dale P.]

Questa recensione é stata letta 2750 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Snot - Strait UpSnot
Strait Up
Deftones - AdrenalineDeftones
Adrenaline
Miocene - A Pefect Life With A View Of The SwampMiocene
A Pefect Life With A View Of The Swamp
Deftones - B-side And RaritiesDeftones
B-side And Rarities
Amen - WeAmen
We've Come For Your Parents
Flaw - Through The EyesFlaw
Through The Eyes
 Madhouse
Pig!
Boyhitscar - The PassageBoyhitscar
The Passage
Korn - Life Is PeachyKorn
Life Is Peachy
Mad Capsule Markets - 010Mad Capsule Markets
010