Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Ozzfest Second Stage Live - AA.VV. (Divine)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

AA.VV. - Ozzfest Second Stage Live
Voto:
Anno: 2001
Produzione:
Genere: metal / nu-metal / alternative



L'Ozzfest è tutto e il contrario di tutto. Sforna talenti, esaltazione di Ozzy, reunion dei Black Sabbath, possibilità di ascoltare grandissimi gruppo e anche ciofeche colossali. In questo CD doppio si possono ascoltare alcuni dei gruppi che sono saliti sopra il palco minore del festival, quello in genere dedicato alle "nuove proposte". E si può dire che da lì sono passati proprio tutti: Soulfly, Disturbed, Kittie, QOTSA, Pitchshifter, Taproot, Coal Chamber, Earth Crisis, Powerman 5000, Neurosis, Fear Factory, Biohazard, Sepultura e Slayer. Ed è proprio quello che troverete qua dentro. Tutti che si ammazzano per far capire che sono meglio del gruppo che verrà dopo (c'è da dire che molti suonano proprio allo stesso modo!) e alla fine la qualità risulta altissima. Il massimo, ovviamente, lo abbiamo con i Queens Of The Stone Age che ci deliziano con una Ode To Clarissa (outtake dell'ultimo Rated R) da urlo. E' in arrivo in CD la versione 2001 dell'Ozzfest con Black Sabbath, Marilyn Manson, Slipknot, Papa Roach, Linkin Park, Mudvayne e altri. Va da sè che entrambi le compilation sono solo per maniaci del nuovo metal.

[Dale P.]

Questa recensione é stata letta 2669 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Mad Capsule Markets - 010Mad Capsule Markets
010
System Of A Down - System Of A DownSystem Of A Down
System Of A Down
Incubus - Make YourselfIncubus
Make Yourself
Boyhitscar - BoyhitscarBoyhitscar
Boyhitscar
Korn - IssuesKorn
Issues
Thisgust - ThisgustThisgust
Thisgust
AA.VV. - Babylon Magazine CompilationAA.VV.
Babylon Magazine Compilation
Mudvayne - L.D.50Mudvayne
L.D.50
Deftones - Around The FurDeftones
Around The Fur
Deftones - AdrenalineDeftones
Adrenaline