´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

Angel Olsen - All Mirrors (Jagjaguwar)

Ultime recensioni

Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Otoboke Beaver - Super ChamponOtoboke Beaver
Super Champon
Caustic Casanova - Glass Enclosed Nerve CenterCaustic Casanova
Glass Enclosed Nerve Center
The Lovecraft Sextet - MiserereThe Lovecraft Sextet
Miserere
Gaerea - MirageGaerea
Mirage
Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut

Angel Olsen - All Mirrors
Autore: Angel Olsen
Titolo: All Mirrors
Etichetta: Jagjaguwar
Anno: 2019
Produzione: John Congleton
Genere: indie / pop / folk

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Tralasciare il cantautorato femminile di questi ultimi anni Ŕ un vero e proprio delitto perpetrato alle proprie orecchie: che sia di matrice indie, folk, dark, pop o mainstream cambia poco. Sharon Van Etten, Marissa Nadler, Julien Baker, Lucy Dacus, Weyes Blood, Courtney Barnett, Phoebe Bridgers, Angel Olsen, Aldous Harding, Lana Del Ray, Carla Dal Forno, Bedouine, Emma Ruth Rundle sono alcuni dei nomi che stanno facendo parlare di sŔ per dischi mai banali, ricercati, interessanti e con parecchi argomenti dalla loro.

Apparentemente Angel Olsen Ŕ la classica ragazza dal bel visino armata di chitarra, ma i suoi dischi dicono tutt'altro. "All Mirrors", il suo quarto disco in proprio, utilizza una ricca tavolozza di arrangiamenti che, a discapito dell'omogeneitÓ, consegna un'artista che vuole osare anche questa volta. Lo si capisce dagli interludi strumentali, ma non solo.

Il disco Ŕ stato pensato in solitaria e solo successivamente sono stati aggiunti gli arrangiamenti di archi e una produzione pi¨ corposa. Scelta che ha il difetto di far suonare il disco a tratti un po' pomposo e datato (anni 80?) ma che in realtÓ ricorda certo art-pop di scuola Kate Bush e il pop orchestrale di qualche decennio fa. Ma non Ŕ una scelta stravagante fine a se stessa: il disco Ŕ ricco di ottime canzoni, melodie irresistibili e idee curiose. "All Mirrors", per quanto un pelo disomogeneo (soprattutto nella prima parte, in cui viene ricercata la hit ad effetto) Ŕ un disco che cresce con gli ascolti e conferma Angel tra le zone alte della classifica delle cantautrici attualmente in attivitÓ.

[Dale P.]

Canzoni significative: New Love Cassette, Chance.


Questa recensione Ú stata letta 358 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Teenage Fanclub - & Jad Fair - Words Of Wisdom & HopeTeenage Fanclub
& Jad Fair - Words Of Wisdom & Hope
Angel Olsen - All MirrorsAngel Olsen
All Mirrors
Perturbazione - In CircoloPerturbazione
In Circolo
Breakfast - Ordinary HeroesBreakfast
Ordinary Heroes
Songs Ohia - Ghost TropicSongs Ohia
Ghost Tropic
Jason Collett - Motor Motel Love SongsJason Collett
Motor Motel Love Songs
Smog - Knock KnockSmog
Knock Knock
Pecksniff - Elementary WatsonPecksniff
Elementary Watson
Xiu Xiu - La ForetXiu Xiu
La Foret
Breakfast - BreakfastBreakfast
Breakfast