Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

Angel Olsen - All Mirrors (Jagjaguwar)

Ultime recensioni

Kim Gordon - The CollectiveKim Gordon
The Collective
High On Fire - Cometh The StormHigh On Fire
Cometh The Storm
Cell Press - CagesCell Press
Cages
Pissed Jeans - Half DivorcedPissed Jeans
Half Divorced
Moor Mother - The Great BailoutMoor Mother
The Great Bailout
The Messthetics - And James Brandon LewisThe Messthetics
And James Brandon Lewis
Brat - Social GraceBrat
Social Grace
Gouge Away - Deep SageGouge Away
Deep Sage
The Body - & Dis Fig - Orchards of a Futile HeavenThe Body
& Dis Fig - Orchards of a Futile Heaven
Chelsea Wolfe - She Reaches Out To She Reaches Out To SheChelsea Wolfe
She Reaches Out To She Reaches Out To She
Matt Cameron - Gory Scorch CretinsMatt Cameron
Gory Scorch Cretins
Sprints - Letter To SelfSprints
Letter To Self
meth. - Shamemeth.
Shame
Hauntologist - HollowHauntologist
Hollow
Eye Flys - Eye FlyesEye Flys
Eye Flyes
Slift - IlionSlift
Ilion
Flooding - Silhoutte MachineFlooding
Silhoutte Machine
Remote Viewing - Modern AddictionsRemote Viewing
Modern Addictions
High Priest - InvocationHigh Priest
Invocation
Briqueville - IIIIBriqueville
IIII

Angel Olsen - All Mirrors
Autore: Angel Olsen
Titolo: All Mirrors
Etichetta: Jagjaguwar
Anno: 2019
Produzione: John Congleton
Genere: indie / pop / folk

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Tralasciare il cantautorato femminile di questi ultimi anni è un vero e proprio delitto perpetrato alle proprie orecchie: che sia di matrice indie, folk, dark, pop o mainstream cambia poco. Sharon Van Etten, Marissa Nadler, Julien Baker, Lucy Dacus, Weyes Blood, Courtney Barnett, Phoebe Bridgers, Angel Olsen, Aldous Harding, Lana Del Ray, Carla Dal Forno, Bedouine, Emma Ruth Rundle sono alcuni dei nomi che stanno facendo parlare di sè per dischi mai banali, ricercati, interessanti e con parecchi argomenti dalla loro.

Apparentemente Angel Olsen è la classica ragazza dal bel visino armata di chitarra, ma i suoi dischi dicono tutt'altro. "All Mirrors", il suo quarto disco in proprio, utilizza una ricca tavolozza di arrangiamenti che, a discapito dell'omogeneità, consegna un'artista che vuole osare anche questa volta. Lo si capisce dagli interludi strumentali, ma non solo.

Il disco è stato pensato in solitaria e solo successivamente sono stati aggiunti gli arrangiamenti di archi e una produzione più corposa. Scelta che ha il difetto di far suonare il disco a tratti un po' pomposo e datato (anni 80?) ma che in realtà ricorda certo art-pop di scuola Kate Bush e il pop orchestrale di qualche decennio fa. Ma non è una scelta stravagante fine a se stessa: il disco è ricco di ottime canzoni, melodie irresistibili e idee curiose. "All Mirrors", per quanto un pelo disomogeneo (soprattutto nella prima parte, in cui viene ricercata la hit ad effetto) è un disco che cresce con gli ascolti e conferma Angel tra le zone alte della classifica delle cantautrici attualmente in attività.

[Dale P.]

Canzoni significative: New Love Cassette, Chance.


Questa recensione é stata letta 447 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Breakfast - Ordinary HeroesBreakfast
Ordinary Heroes
Tbh - Emanuele Dopo EPTbh
Emanuele Dopo EP
Midwife - LuminolMidwife
Luminol
Ardecore - ArdecoreArdecore
Ardecore
Xiu Xiu - La ForetXiu Xiu
La Foret
Breakfast - Carry On EPBreakfast
Carry On EP
Jason Collett - Motor Motel Love SongsJason Collett
Motor Motel Love Songs
Songs Ohia - Ghost TropicSongs Ohia
Ghost Tropic
Saeta - We Are Waiting All For HopeSaeta
We Are Waiting All For Hope
Beck - Sea ChangeBeck
Sea Change