Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

All Mirrors - Angel Olsen (Jagjaguwar)

Ultime recensioni

Mantar - Grungetown Hooligans IIMantar
Grungetown Hooligans II
Fiona Apple - Fetch The Bolt CuttersFiona Apple
Fetch The Bolt Cutters
Thou - Blessings Of The Highest OrderThou
Blessings Of The Highest Order
Wrekmeister Harmonies - We Love To Look At The CarnageWrekmeister Harmonies
We Love To Look At The Carnage
Tricot - ???Tricot
???
Bada - BadaBada
Bada
Kidbug - KidbugKidbug
Kidbug
Louise Lemon - DevilLouise Lemon
Devil
Mrs Piss - Self-SurgeryMrs Piss
Self-Surgery
Vega Lee & John Nova - iSpace DramasVega Lee & John Nova
iSpace Dramas
Myrkur - FolkesangeMyrkur
Folkesange
BlackLab - AbyssBlackLab
Abyss
Witchcraft - Black MetalWitchcraft
Black Metal
Brant Bjork - Brant BjorkBrant Bjork
Brant Bjork
1000mods - Youth Of Dissent1000mods
Youth Of Dissent
Jazz Sabbath - Jazz SabbathJazz Sabbath
Jazz Sabbath
Oranssi Pazuzu - Mestarin KynsiOranssi Pazuzu
Mestarin Kynsi
Elder - OmensElder
Omens
Shaam Larein - SculptureShaam Larein
Sculpture
Shabaka And The Ancestors - We Are Sent Here By HistoryShabaka And The Ancestors
We Are Sent Here By History

Angel Olsen - All Mirrors
Voto:
Produzione:
Originalitą:
Tecnica:

Etichetta: Jagjaguwar
Anno: 2019
Produzione: John Congleton
Genere: indie / pop / folk
Scheda autore: Angel Olsen



Tralasciare il cantautorato femminile di questi ultimi anni č un vero e proprio delitto perpetrato alle proprie orecchie: che sia di matrice indie, folk, dark, pop o mainstream cambia poco. Sharon Van Etten, Marissa Nadler, Julien Baker, Lucy Dacus, Weyes Blood, Courtney Barnett, Phoebe Bridgers, Angel Olsen, Aldous Harding, Lana Del Ray, Carla Dal Forno, Bedouine, Emma Ruth Rundle sono alcuni dei nomi che stanno facendo parlare di sč per dischi mai banali, ricercati, interessanti e con parecchi argomenti dalla loro.

Apparentemente Angel Olsen č la classica ragazza dal bel visino armata di chitarra, ma i suoi dischi dicono tutt'altro. "All Mirrors", il suo quarto disco in proprio, utilizza una ricca tavolozza di arrangiamenti che, a discapito dell'omogeneitą, consegna un'artista che vuole osare anche questa volta. Lo si capisce dagli interludi strumentali, ma non solo.

Il disco č stato pensato in solitaria e solo successivamente sono stati aggiunti gli arrangiamenti di archi e una produzione pił corposa. Scelta che ha il difetto di far suonare il disco a tratti un po' pomposo e datato (anni 80?) ma che in realtą ricorda certo art-pop di scuola Kate Bush e il pop orchestrale di qualche decennio fa. Ma non č una scelta stravagante fine a se stessa: il disco č ricco di ottime canzoni, melodie irresistibili e idee curiose. "All Mirrors", per quanto un pelo disomogeneo (soprattutto nella prima parte, in cui viene ricercata la hit ad effetto) č un disco che cresce con gli ascolti e conferma Angel tra le zone alte della classifica delle cantautrici attualmente in attivitą.

[Dale P.]

Canzoni significative: New Love Cassette, Chance.


Questa recensione é stata letta 153 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Pecksniff - Elementary WatsonPecksniff
Elementary Watson
Breakfast - BreakfastBreakfast
Breakfast
Stephen Malkmus - Jenny And The Ess-dogStephen Malkmus
Jenny And The Ess-dog
Jason Collett - Motor Motel Love SongsJason Collett
Motor Motel Love Songs
John Frusciante - To Record Only Water For Ten DaysJohn Frusciante
To Record Only Water For Ten Days
Moldy Peaches, The - The Moldy PeachesMoldy Peaches, The
The Moldy Peaches
Devendra Banhart - Rejoicing In The HandsDevendra Banhart
Rejoicing In The Hands
Ardecore - ArdecoreArdecore
Ardecore
Teenage Fanclub - & Jad Fair - Words Of Wisdom & HopeTeenage Fanclub
& Jad Fair - Words Of Wisdom & Hope
Moltheni - Splendore TerroreMoltheni
Splendore Terrore