Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Lost In Focus - Apiary (Metal Blade)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Apiary - Lost In Focus
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Metal Blade
Anno: 2006
Produzione:
Genere: metal / progressive / post-hardcore

MP3: Descent


Gli Apiary sono cinque giovanii ragazzi californiani e sono incazzatissimi. Dopo aver ascoltato il loro album mi sono quasi commosso e, chi ama la nicchia della musica e ha gusti musicali che non variano se non per semplici sfumature dovute più che altro alla tecnologia, mi potrà capire.

Ho già avuto modo di discutere di questo album in diverse occasioni e si sono sprecati paragoni eccellenti rimembrando i bei momenti di Meshuggah e Dillinger Escape Plan ma ciò non descrive a pieno la violenza sonora che un giorno , spero vi colga, durante le tredici tracce che mi accompagnano durante questo intervento.

Vorrei quindi fare un appello a tutti coloro che hanno trovato ricovero spirituale nei Mastodon ed esortarli ad ascoltare questa band perché gli Apiary continuano il lavoro di creazione di un nuovo genere che non ha ancora nome ma che sempre più spesso ci lascia avari di ascolti visto lo strapotere qualitativo di band già citate precedentemente.

Posso giurare che non sono una brutta copia di nessuno e che i ragazzi sanno suonare e bene e spalano quintali di letame ai più insospettabili: violenza, potenza, tecnica, gusto nell’esprimerla e una certa dose di ironia.

Per quanto mi riguarda è fisso nella Top Ten 2006.

[ADam]

Canzoni significative: tutte.


Questa recensione é stata letta 4439 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Meshuggah - None EPMeshuggah
None EP
Ephel Duath - The Painters PaletteEphel Duath
The Painters Palette
Apiary - Lost In FocusApiary
Lost In Focus
Meshuggah - ObzenMeshuggah
Obzen
Hull - Beyond The Lightless SkyHull
Beyond The Lightless Sky
Sadist - Above The LightSadist
Above The Light
Martyr - Feeding The AbscessMartyr
Feeding The Abscess
Dysrhythmia - Terminal TresholdDysrhythmia
Terminal Treshold
Test Switch Isolator - LetTest Switch Isolator
Let's Dance
Coprofago - Unorthodox Creative CriteriaCoprofago
Unorthodox Creative Criteria