Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Mind The Drift - Big Business (Hydra Head)

Ultime recensioni

Steve Von Till - No Wilderness Deep EnoughSteve Von Till
No Wilderness Deep Enough
Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio

Big Business - Mind The Drift
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Hydra Head
Anno: 2009
Produzione: Phil Ek
Genere: metal / alternative / rock
Scheda autore: Big Business


Compra Big Business su Taxi Driver Store


"Com'è il nuovo dei Big Business? Non un granchè." (cit)

La band passa da un duo basso/batteria (il più invidiato al mondo dal sottoscritto dato che forma(va)no la sezione ritmica dei Melvins) all'innesto di un giapponese qualunque chiamato Toshi Kasai alla chitarra, in sostituzione del ben più talentuoso David Scott Stone. E pur essendo sotto contratto con Hydrahead, che comprensibilmente metterebbe sotto contratto anche la vicina di casa di King Buzzo, non si discosta da il classico metal/nonmetal della band madre.

Voce plasmata sul Re, più strozzata e hard rock ma più stonata, chitarra alla Greg Ginn (Black Flag) privo di carisma, basso come tanti e una batteria, questa si, clamorosa. Le canzoni si dividono in buone/carine e indolori. Difetto che, onestamente, trovavo anche nei precedenti lavori ma che veniva ovviato dalla formazione ridotta all'osso e dall'idea di fondo premiabile a prescindere. Ma se al terzo lavoro la band voleva puntare a qualcosa di più ha decisamente fallito il suo obiettivo rimandendo ancorata all'incedere derivativo ma un po' casuale dei precedenti.

Suonano come una versione monca dei Melvins. Mentre i Melvins senza di loro sono e saranno sempre i Re.

Prima di acquistare Mind The Drift siate sicuri di aver completato la discografia della band di Dale Crover...

[Dale P.]

Canzoni significative: Cats Mice, The Drift.

Questa recensione é stata letta 2861 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Big Business - Quadruple SingleBig Business
Quadruple Single
Big Business - The Beast You AreBig Business
The Beast You Are

NEWS


25/07/2011 Stream del Nuovo EP
27/05/2011 Nuovo EP In Arrivo
10/08/2010 Nuovo Chitarrista

tAXI dRIVER consiglia

Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree
Tool - UndertowTool
Undertow
Fantomas - The DirectorFantomas
The Director's Cut
So I Had To Shoot Him - Alpha Males & Popular GirlsSo I Had To Shoot Him
Alpha Males & Popular Girls
Melvins - Hostile Ambient TakeoverMelvins
Hostile Ambient Takeover
Poundhound - Massive GroovesPoundhound
Massive Grooves
Made Out Of Babies - CowardMade Out Of Babies
Coward
Mastodon - LeviathanMastodon
Leviathan
Tool - Opiate EPTool
Opiate EP
Five Star Prison Cell - Slaves Of VirgoFive Star Prison Cell
Slaves Of Virgo